Progetto Vino&Food

IL PROGETTO VINO&FOOD

A CURA DI IAN D’AGATA  

SENIOR EDITOR DI VINOUS
DIRETTORE CREATIVO DEL PROGETTO VINO & FOOD DEL FESTIVAL COLLISIONI 

DIRETTORE DELL'INDIGENA FESTIVAL E DELLA 3iC, IL ITALIAN INTERNATIONAL INDIGENOUS CENTER FOR WINE AND FOOD STUDIES, UNA NUOVA SCUOLA INTERNAZIONALE DI ENOGASTRONOMIA DI COLLISIONI










IL VINO& FOOD PROTAGONISTI

Da sette anni, Collisioni ha integrato la sua proposta artistica, letteraria e musicale con un progetto dedicato alla cultura enogastronomica italiana: nato inizialmente come il Progetto Vino di Collisioni, ora progetto Vino& Food, trattasi di un incoming di esperti a Barolo nei giorni del Festival per una serie di degustazioni, visite in cantina, tour, walk-around tasting, pranzi e cene con produttori e consorzi per far vivere agli ospiti internazionali il territorio, i vini, i prodotti gastronomici artigianali Piemontesi e italiani. Il progetto vino & food di Collisioni, diretto e ideato dallo scrittore ed esperto di vino Ian D'agata , ha l'obiettivo di dar voce alla regionalità e alla ricchezza di quello straordinario tesoro che è il patrimonio vinicolo e agricolo italiano.  

Nell’edizione 2018, il Progetto Vino di Collisioni ha ospitato oltre 60 esperti da 16 Paesi del mondo per un totale di oltre 80 eventi tra degustazioni, incontri con i produttori e visite in azienda. Per l'edizione 2019, nuovi ospiti attesi da tutto il mondo!


IAN D'AGATA

Direttore Creativo del Progetto Vino&Food di Collisioni dall'inizio, Ian è anche Senior Editor di VINOUS, direttore dell'Indigena festival e Indigane World Tour, dell'Italian International Indigenous Center for Wine and Food Studies e Consulente scientifico di Vinitaly. Il suo Native Wine Grapes of Italy ha vinto il 2015 Louis Roederer International Wine Awards Book of the Year, cioè l’Oscar dei libri del vino, mai vinto prima da un italiano. Insignito di numerosissimi premi internazionali a conferma della caratura mondiale del personaggio assolutamente unico nel panorama italiano,  come ad esempio la nominazione di Les Plumes d'Or in quanto uno degli otto più importanti wine writers di tutto il mondo insieme a, fra gli altri,  Robert Parker e Jancis Robinson, e il premio 2018 VQA promoter del Canada per il lavoro svolto a beneficio dell'insegnamento e la promozione del vino di qualità nel mondo. Ian ha insegnato cultura enologica italiana al nel Master’s Program del corso Food Sciences della New York University (USA) nel campus italiano della stessa, ed è stato research professor  in enologia alla University of New Mexico; ha fatto dell'education del vino e cibo l'obbiettivo principale della sua vita. 


«
Sono felice di aver contribuito a creare un progetto culturale sul vino che punta ad essere di assoluto prestigio e di ampio respiro internazionale. Collisioni è un festival eccezionale che riesce come nient'altro in Italia a mettere insieme artisti di valore unico conosciuti in tutto il mondo quali Sting, Mark Knopfler e premi Nobel per la letteratura, come Herta Muller o Vidia Naipaul utilizzando la cultura e lo spettacolo come strumenti per la promozione dei prodotti enogastronomici di tutte le regioni italiane in patria e all'estero. Nel pensare e costruire il programma - reso possibile grazie alla collaborazione delle tante realtà  regionali e consorzi di tutela italiani che da anni sostengono il festival - ho cercato di rispondere ad una doppia esigenza: da un lato invitare alcuni dei più autorevoli critici vinicoli e giornalisti al mondo, per creare una consuetudine tra la scena internazionale della critica vinicola, i produttori, i consorzi di tutta Italia e i loro vini. Dall'altra, creare panel di degustazioni e incontri di carattere didattico che fossero comprensibili a un vasto pubblico. Incontri dinamici e accattivanti per non deludere le migliaia di appassionati che ogni anno da tutta Italia e dall'estero vengono a Collisioni anche per scoprire i grandi vini italiani e imparare a degustarli››.

 
GLI OSPITI DEL PROGETTO VINO 2019

ESPERTI, OPINION LEADER E SOMMELIER INTERNAZIONALI

Alexander Jason Powell Canada (Toronto) Capo Sommelier dello stellato Michelin Don Alfonso di Toronto, candidato Master Sommelier nell'anno 2019

Angela Joyce Wall  Canada (Vancouver) Angela Wall è la Restaurant Maneger e Sommelier de La Quercia, rinomato ristorante italiano di Vancouver.

Anne Martin Canada (Toronto) Head Sommelier e Senior Manager Of Beverage di MLSE, il leader di tutti gli eventi sportivi di Toronto e del Canada

Anne Sofie Tellerup Denmark Key Account Manager per Erik Sørensen Wine, una importante azienda di importazionne di fine wine danese

Anton Moiseenko
Russia Con oltre 12 anni nel wine writing, Anton si sta ora specializzando in un wine writing non convenzionale, in Russo e in Inglese. E'  contributor per Meininger’s Wine Business International e tiene il WSET Level 3 Advanced Certificate in Wines and Spirits. Scrive per varie rivistee internazionali tra cui Wine Spectator e Wine Report Russia.

Arlene Oliveros Philippines Founder e CEO di World of Wines , società operante in Canada e nelle Filippine, società di consulenza e di promozione, Arlene è specializzata in vini italiani e attualmente lavora in particolare sul mercato delle Filippine, con una economia in crescita e ben recettiva al vino. E' anche Founder e CEO di Fraiche Vinoterapy and Enocosmetics

Artur Buss Latvia Proprietario e Manager dei ristoranti Tinto, Cafe Film Noir, Prospekts55. Nel 2019, Tinto è stato premiato come migliore lista dei vini della lettonia da parte di Riga Wine & Champagne

Ben Oram USA (Boston) Wine director per il Boston Harbor Hotel, un hotel di lusso con ristorante interno che vanta una delle migliori liste di vino di tutta Boston: il ristorante Meritage Restaurant and Wine Bar, nonché presso L'Espalier.

Cedric Henrik Kragh Denmark Socio della compagnia di importazione Catching Wines con sede in Danimarca

Cesar Basurto USA Direttore commerciale per tutto il sud est degli Stati Uniti e importatore per la compagnia The Sorting Table

Christopher Lecoufle UK - london Capo sommelier del ristorante Les 110 de Taillevent di Londra, stellato Michelin 2019.

Colin Davidson Ireland - Dublin Attualmente Beverage Manager del ristorante Bastible a Dublino, Irlanda, locale segnalato dalla guida Michelin, è stato precedentemente Manager e Head Somemlier di Nightingale a Vancouver e, prima ancora, ha fatto esperienze in Nuova Zelanda

Colin Wee Singapore Fondatore e Consulente per la casa di import Fermented Connection

Corinne Keddie Canada (Calgary) Responsabile Alberta per la Opiam WIne Club: società di sommelier canadese e Wine Club, nonché scuola di educazione sul vino

Dave Burlton UK - Scotland Sommelier all'Hotel Du Vin di Aberdeen in Scozia

Elizabeth-Rose Mandalou USA (Sacramento) Prima Sommelier dell’area a raggiungere il titolo di Advanced Sommelier dalla corte dei Master Sommelier, è co-proprietaria, con il marito e Chef, dei ristoranti Woodlake Tavern e Uptown Pizza Kitchen. Ultimo arrivato, il ristorante di pesce Allora, che ha aperto nel primo 2018, è già nominato dalle guide per la sua lista di oltre 250 vini, di cui gran parte italiani

Emily Huang Taiwan Amministratrice dell'Italian Wine Forum di Taiwan, che si propone di divulgare e promuovere la cultura del vino italiano attraverso eventi mirati, comunicazione social e media, è anche co-fondatrice di Sammarinese Wine/Vino, una società di mediazione per l'import del vino italiano nonché di consulenza, analisi e comunicazione

Fernando D. Lopez London Capo sommelier del Gilbert Scott, ristorante londinese

Fiona Kohler London Sommelier presso il ristorante 34 di Londra - parte del prestigioso Caprice Holdings

Francesco Marzola Norvegia Miglior sommelier delle repubbliche scandinave 2018 e Wine Director del Ristorante Elysee, presso Park Hotel Vossevangen, che ha vinto nel 2018 e 2019 come miglior lista dei vini della Norvegia

Frederik Ørbeck Danimarca Proprietario di L'Esprit du Vin, importante importatore di alta gamma in Danimarca

Haixia Xu Cina (Chengdu - Beijing) Proprietaria della Scuola di educazione per corsi per professionisti e amatori Wine o'Clock, di base a Chengdu e Beijing

Hans Wejnefalk Larsson Svezia Hans è recentemente ritornato in Svezia, terra natale, per ricoprire il ruolo di Capo sommelier al ristorante Arnolds.

Henrik Dahl Jahnsen Norvegia Head Sommelier del Britannia Hotel a Trondheim Norway e attualmente vincitore della competizione Norwegian Sommelier

Irina Rakevica Lituania Private Wine Sommelier e Trade Representative per la casa di import Noble WIne in Latvia. La Compagnia è nota per la curata selezione di vini da produttori medio/piccole dimensioni del Vecchio Mondo, con differenti stili di produzione e territori. Il ruolo di Private Wine Sommelier e Trade Representative si focalizza sull'individuazione di strategie di comunicazione dei prodotti del portfolio, promozione e vendita ai ristoranti e wine bar della Lettonia. E' anche Chief Editor del giornale interno e educatrice per lo staff

Jess Kildetoft Sorensen Denmark Wine director della catena internazionale Mash Steakhouse, 12 ristoranti in Danimarca, Germania e Gran Bretagna.

Jessica Tan Singapore Giornalista di vino, è fondatrice della società Singapoured, compagnia di consulenza nel settore del vino, comunicazione e media

Joshua Raymond Copeland USA (NY) Sommelier presso il Sushi Noz, ristorante giapponese, accurato ed elegante, 1 stella Michelin, situato nell'Upper East side di New York.

Juulia Eloranta Finland Una dei più influenti sommelier della Finlandia, lavora presso il ristorante Ravintola di Tampere

Katarzyna Olszewska  Polonia Capo sommelier dello stellato Michelin di Varsavia Atelier Amaro

Kezia Prajitna USA - Kansas City (Missouri) Sommelier e Team Leader presso Tannin Wine Bar & Kitchen di Kansas City, dal 2019 è anche Sommelier presso The Antler Room

Kirk Peterson USA (Las Vegas) Import Wine Specialist per il gruppo Southern Glazers Wine and Spirits in Nevada e scrittore di vino per importanti testate di settore a Las Vegas: The Tasting Panel, Vegas Seven, and David Magazine compare sulla on-line tv FOX5 Las Vegas nel talk-show KNPR Nevada Public Radio

Laura DePasquale USA (Miami) Presidentessa di ARTisanal, divisione Fine Wines dell'importatore Southern

Louis Bleau Canada (Montréal) Head Sommelier presso il Bistro-Wine Bar Les Cavistes di Montréal. Il ristorante ha un programma di workshop dedicati al vino e alla ristorazione, inoltre il ristorante è anche importatore autorizzato

Lucia Groswind USA (San Francisco) San Francisco Sales Representative della casa di import Villa Italia Wines. Dal 2016 è anche Wine Director del Seven Hills Restaurant, ristorante italiano dove cura la carta dei vini e l'educazione dello staff

Martynas Pravilonis Lituania Head Sommelier presso il Kempinski Hotel, il più importante hotel di lusso di tutta la Lituania, ha vinto nel 2017, per il secondo anno di fila, il titolo di Best Sommelier Lituania

Matteo Bernardi Italia Sommelier del ristorante Le Calandre, tre stelle Michelin, del gruppo Alajmo, presso Rubano, Padova

Matthew George Landry Canada - Vancouver Direttore generale e direttore vini allo Stable House Bistro di Vancouver-Canada

Maurice Duarte Danimarca Sommelier al ristorante Kanalen e importore per la Sovino Group con 12 ristoranti a Copenhagen

Mayank Arora UK (Londra) Sommelier presso Texture Restaurant Limited, ristorante stellato Michelin dalla cucina moderna, di influenze scandinave, aperto da Agnar Sverrisson and Xavier Rousset. Il ristorante presenta anche uno Champagne bar. Mayank Arora ha precedentemente lavorato a Dubai presso il JW Marriott Hotel Dubai, è Sommelier Certificato dalla Corte dei Master Sommelier

Melania Battiston  UK - London Assistente capo sommelier al ristorante Medlar di Londra

Noemie Favrat UK - London Sommelier presso il Dorchester Hotel di Londra

Nina Højgaard Jensen Denmark Sommelier presso  Copenhagen classic Kong Hans Kælder, Nina Jensen ha vinto il Danish Sommelier Championship, la competizione per i sommelier del nord Europa. Nel 2019 si è aggiudicata la medaglia d'argento del Best Sommelier mondiale.

Oliver Carr Denmark Originario della Nuova Zelanda, è attualmente Head Sommelier e gestisce la carta vini per il locale di moderna steakhouse MASH di Frederiksberg che conta una ricca carta dei vini in una location storica

Priscilla Van Der Voort Paesi Bassi Head Sommelier di Waterproef: ristorante che punta alla stella Michelin situato sul porto di The Hague, con cucina tipicamente di pesce e influenze da tutto il mondo.

Robbin Gheesling Kansas Wine Director presso Ambassador Hotel a Wichita, KS., è fondatrice di The Vineyard Adventures, rivista online e compagnia di consulenza nel settore vinicolo

Rose JohnsonUSA (Las Vegas) Sommelier presso il NoMad, hotel, restaurant and Casino di grande prestigio a Las Vegas

Ruben Sanz Ramiro Sweden Capo Sommelier per il PM & Vänner, vincitore della Star Wine per la Year Gran Prix

Sally Kim USA - San Francisco Direttore area wine &beverage per la catena di ristoranti californiana Delfina

Samuele Calistri Germania International Sales and Marketing Manager per Weingut Clemens Busch, Mosel, Germany, è anche consulente per la lista vini e il management per il ristorante 2 stelle Michelin della Shanz Restaurant Hotel a Piesport (Mosel). Precedentemente è stato Head Sommelier e F&B supervisor per Il ristorante Il Lago del Four Seasons di Ginevra (1 stella Michelin) e Assistant Sommelier e Assistant Manager per il tre stelle Michelin WaldHotel Sonnora a Dreis, in Germania

Sarah Drake UK - London  Comincia la sua carriera con Gordon Ramsay, per poi essere scelta per aprire la pluripremiata catena 2850 wine bars and restaurants con Xavier Rousset MS. Poco dopo è stata Sommelier agli stellati Michelin 1 * Pollen Street Social and 1* Social Eating House. Attualmente ha cambiato settore, scegliendo di lasciare la ristorazione per lavorare a Flint Wines come On-Trade Sales Representative, focusing on our Burgundy, American, & Italian portfolio

Scott Anthony Zebarth  Canada (Toronto) Senior Sommelier - ICON LEGACY HOSPITALITY servizio di lusso nella direzione, organizzazione e conduzione di ristoranti e hotel. Precedentemente, Head Sommelier dell'Oliver & Bonacini Hospitality

Sharon LvCina (Shanghai) Sales director della Lelane, un importatore di Shanghai di oltre 400 vini da 14 Paesi, incluse 13 aziende Italiane. Lelane ha anche aperto un corso WSET livelli 2 e 3, dove Sharon insegna al livello 2

Steffen Villadsen Denmark General Manager,Head Chef e proprietario del Restaurant Molskroen , uno dei migliori ristoranti di Jutland, DK

Steven McDonald MS USA (Texas) Master Sommelier, è Head Sommelier and Wine Director for Pappas Bros Steakhouse Houston Galleria. Pappas Bros Steakhouse - Galleria ha vinto il Wine Spectator Grand Award ogni nno, dal 2010 in poi. Precedentemente, ha lavorato a New York presso Ai Fiori e altri importanti ristoranti della capitale

Tania Fugere Canada (Montréal) Lavora alla SAQ (il monopolio di Stato del Quebec) e in particolare nello store del centro di Montréal. Nel frattempo, ha collaborato con altri settori dell'import quali David Pelletier (sommfou) e l'associazione delle agenzie di importazione: RASPIPAV; 

Vanessa Green Australia Managing Director di Crimson Wine and the Apples e Pears Restaurant Group in Australia. Lavora come wine buyer e importer, wine director di tutti i ristoranti del Gruppo e giudice per competizioni internazionali. Vanessa è anche direttrice Director di Cliftons Venues e si occupa di gestire il programma vino del gruppo nell'Asia Pacific. Attualmente, si occupa di trovare e importare vini in Australia e Nuova Zelanda per completare e arricchire le cantine e liste vini dei ristoranti del gruppo, si occupa altresì della formazione.

William Macmaster Predhomme Canada Proprietario della società Predhomme.inc specializzata in consulenza, cura carte di vino e aperture di ristoranti. Si occupa anche di una compagnia di import di cui è socio