Progetto vino



TORNA IL PROGETTO VINO 2016


A CURA DEL GIORNALISTA IAN D’AGATA  
DIRETTORE SCIENTIFICO DI VINITALY 
E DEL PROGETTO VINO DEL FESTIVAL COLLISIONI 

mediapartner:



IL VINO PROTAGONISTA


Dopo il clamoroso successo di pubblico e stampa delle edizioni passate, con oltre 4 mila partecipanti unici alle singole degustazioni, il Progetto Vino di Collisioni torna anche quest’anno con una formula potenziata, portando da 15 a 50 i critici internazionali, gli importatori, i buyer, e i produttori stranieri impegnati nei gemellaggi che prenderanno parte all’edizione di quest’anno. Il Creative Wine Director di Collisioni, il giornalista Ian D’Agata, direttore scientifico di Vinitaly, ha selezionato quest’anno per il festival una rosa di critici e importatori provenienti da tutto il mondo, con una particolare attenzione al mercato Usa da sempre importante per i nostri vini, e a quei paesi emergenti come Cina e Corea che stanno diventando la nuova frontiera del mercato del vino. Critici, esperti del mercato, sommelier che potranno interagire direttamente nelle degustazioni guidate con i partner del festival, nei quattro spazi dedicati all’approfondimento della cultura  enogastronomica: il Tempio dell’Enoturista di Barolo, l’Enoteca Regionale, la Tasting Room. Degustazioni e incontri dedicati alle etichette e le denominazioni, brevi seminari aperti al pubblico nazionale e internazionale di Collisioni per imparare a degustare e a riconoscere i grandi vini con la guida di produttori ed esperti internazionali, incontri promossi nei mesi precedenti al festival sui canali media e social di Collisioni (oltre 260mila follower) che lo scorso anno hanno registrato il sold out di prenotazioni prima ancora dell’inizio dell’evento.
 
IAN D'AGATA

Consulente scientifico di Vinitaly International e Direttore scientifico di Vinitaly international Academy, il suo Native Wine Grapes of Italy ha vinto il 2015 Louis Roederer International Wine Awards Book of the Year, cioè l’Oscar dei libri del vino, mai vinto prima da un italiano.
Contributing Editor di Decanter (GB), è anche responsabile di redazione per i vini del centro e sud Italia, Alsazia e Canada per Vinous (USA).
È corrispondente italiano della rivista cinese TasteSpirit e insegna cultura enologica italiana nel Master’s Program del corso Food Sciences della New York University (USA).
Direttore Creativo del Progetto Vino di Collisioni.

 




«
Sono felice di aver contribuito a creare un progetto culturale sul vino che punta ad essere di assoluto prestigio e di ampio respiro internazionale. Collisioni è un festival eccezionale che riesce come nient'altro in Italia a mettere insieme artisti di valore unico conosciuti in tutto il mondo quali Sting, Mark Knopfler e premi Nobel per la letteratura, come Herta Muller o Vidia Naipaul utilizzando la cultura e lo spettacolo come strumenti per la promozione dei prodotti enogastronomici di tutte le regioni italiane in patria e all'estero. Nel pensare e costruire il programma - reso possibile grazie alla collaborazione delle tante realtà  regionali e consorzi di tutela italiani che da anni sostengono il festival - ho cercato di rispondere ad una doppia esigenza: da un lato invitare alcuni dei più autorevoli critici vinicoli e giornalisti al mondo, per creare una consuetudine tra la scena internazionale della critica vinicola, i produttori, i consorzi di tutta Italia e i loro vini. Dall'altra, creare panel di degustazioni e incontri di carattere didattico che fossero comprensibili a un vasto pubblico. Incontri dinamici e accattivanti per non deludere le migliaia di appassionati che ogni anno da tutta Italia e dall'estero vengono a Collisioni anche per scoprire i grandi vini italiani e imparare a degustarli››.
 
SPECIAL GUEST

ANTONIO GALLONI
USA

Nato in Venezuela, il suo amore per il vino si sviluppa dalla più tenera età. I suoi genitori vendevano vini italiani e la nonna era appassionata di Bordeaux, Burgundy e Rhône. Da ragazzo, tuttavia, era più interessato a ragazze e chitarre che allo studio. Dopo anni dedicati alla musica, Antonio, si trova ad un certo punto a lavorare nella ristorazione dove viene esposto ai vini della California, vendendo vini di produttori che diverranno presto famosi quali Alban, Harlan Estate and Shafer. Con un lavoro temporaneo alla Putnam Investments di Boston, viene trasferito a Milano. Dal 2000 al 2003 viaggia per l’Italia per incontrare clienti e ha l’opportunità di scoprire in prima persona la vastità culturale che è l’Italia.
Antonio trascorre pressoché ogni momento libero nelle cantine di Piemonte, Toscana e Friuli e nel 2003, tornato negli USA, inizia a scrivere una newsletter sui vini del Piemonte, mettendo insieme l’esperienza di immersione nella scena vinicola italiana, le influenze del suo periodo oltreoceano e l’ampiezza mentale degli anni di studio e pratica musicale.
Piedmont Report viene inaugurato nel 2004 e riceve iscrizioni da più di 25 Paesi, stabilendosi come la prima guida al mondo per vini del Piemonte. Nel 2013 nasce per sua mano Vinous. Prima di dedicarsi a Vinous, Galloni è stato il critico di punta a The Wine Advocate e ha seguito il più seguito bollettino di vini italiani e ha co-diretto la produzione video di TWA. Ha sviluppato eventi pubblici e seminari come l’attesa “La Festa del Barolo”, verticali di vini italiani e cene filantropiche.

ECCO GLI OSPITI PER IL PROGETTO VINO 2016
ESPERTI, OPINION LEADER E SOMMELIER INTERNAZIONALI



Levi Dalton
USA

Uno dei blogger e podcaster più seguiti in America nell’ambito del vino, con il suo I’ll Drink To That! nonché collaboratore di numerose testate cartacee e online nel settore, tra cui Wine & Spirits Magazine, Bon Appetit e Eater NY. Dopo una carriera come sommelier in alcuni tra i più noti ristoranti di Manhattan, oggi la sua è una delle voci più seguite e scaricate del Paese.







Laura DePasquale, MS 
USA

General Manager di Artisanal Fine Wine & Spirit, sezione del gruppo di importazione e distribuzione Southern Wine&Spirits Florida che propone un nuovo approccio al commercio del vino, con un focus verso piccoli produttori e un’attenzione all’acquisto consapevole, attraverso eventi didattici e consulenza nell’acquisto. All’interno del gruppo ricopre anche il ruolo di Direttore del dipartimento Strategy&Education. È inoltre Panel Chairman di 5 Star Wines, nuovo premio Internazionale Enologico del Vinitaly.






Laura Maniec, MS
USA

Proprietaria e capo sommelier del Corkbuzz Wine Studio di New York, un luogo di ristorazione ma anche di incontro ed educazione in materia di vino, che nel 2014 si è ampliato con un wine bar, sempre a New York, e una filiale in North Carolina. Membro del consiglio direttivo della Guild of Sommeliers e della Corte dei Master Sommeliers d’America, scrive per Food&Wine e per Sommelier Journal.







Gurvinder Bhatia 
Canada

Redattore di vino per Quench Magazine, la maggiore rivista nel settore in Canada e editor per la Global TV Edmonton, Bhatia è anche consulente e giudice di vino, responsabile acquisti della Unwined e proprietario di uno tra i 20 migliori negozi di vino in Canada. È inoltre fondatore e direttore del festival culinario e vinicolo canadese “Northern Lands” e giudice del 5 Star Wines, nuovo premio Internazionale Enologico di Vinitaly.









Guillaume Muller 
Francia

Dopo un’esperienza come sommelier presso il noto ristorante L’Arpège, nel 2012 lascia la cucina del maestro e apre a Parigi, insieme al collega Iskandar, il bistrot contemporaneo Garance, dove ricopre il ruolo di Wine Director. Il giovane team viene presto riconosciuto dalla critica per gli abbinamenti innovativi e di qualità e riceve una Stella Michelin.







Gianpaolo Paterlini 
USA

Proprietario e Wine Director del ristorante in stile italiano Acquarello, che nel 2015 ha ricevuto la sua seconda Stella Michelin e Wine Director presso il ristorante 1970, entrambi a San Francisco. Estimatore dei vini italiani, per passione e professione, viaggia spesso in Italia per scoprire nuovi vini. È inoltre giudice del nuovo premio Internazionale Enologico di Vinitaly, 5 Star Wines.







Eric Guido 
USA

Dopo una carriera nell'industria musicale, ha iniziato a lavorare a New York nel campo della ristorazione e successivamente ha fondato The V.I.P. Table, una compagnia di cene e eventi privati. Il suo interesse per il cibo e il vino lo hanno portato a diventare giornalista freelance per Snooth media e fondatore dei blog The V.I.P. Table e Cellar Table. Oggi Eric Guido è Direttore Wine e Marketing per The Morrell Fine Wine Group.





Elli Benchimol 
USA

Originaria di San Francisco si avvicina presto al mondo del Wine & Spirits. Dopo un’esperienza ventennale tra la California e Washington DC. Oggi è sommelier capo e bar manager al Rosewood  Hotel Group, del quale cura l’intero programma bevande, e Sales Manager della 5 Grapes Imports.

KEITH GOLDSTON MS 
USA

Uno dei più giovani “Master Sommelier” al mondo, viaggiatore e consulente di prestigiosi ristoranti, hotel e vinerie, è stato definito dalla testata Wine Spectator come “un mago nell’associare pietanze con vini interessanti”. Attualmente è Wine Director del 5-stelle Luxury Capella Hotel a Georgetown, Washington DC.


Massimo Troiani 
Italia

Trasferitisi a Roma dalle Marche per dedicarsi alla ristorazione, i tre fratelli Troiani sono ora i proprietari del Ristorante Il Convivio Troiani a Roma, riconosciuto con una Stella Michelin e segnalato per l’ottima carta dei vini. Wine Director e Chef Sommelier è Massimo Troiani, appassionato di vino fin da piccolo, oggi la sua cantina conta più di 3000 etichette italiane e internazionali







Emily O’Hare 
UK

Sommelier dal 2007 per il River Café di Londra, si è trasferita per un periodo a Roma e poi a Firenze, dove ha potuto apprezzare i vini italiani. Collabora con Decanter e per la testata online The Florentine. È anche stata scelta come uno dei giudici del nuovo premio Internazionale Enologico di Vinitlay, 5 Star Wines







Ruben Sanz Ramiro 
Svezia

Originario della Spagna, dove si diploma in Hotel Business, inizia la carriera di Wine Director a New York, presso il wine-restaurant Veritas e poi a Londra.Dopo un periodo nelle vigne del Domaine Zind-Humbrecht in Alsazia, oggi è Sommelier Capo per il PM & Vänner Restaurant & Hotel di Vaxjo, in Svezia.

 





Ricardo Vieira
 
Brasile

Dopo una laurea come traduttore e interprete, inizia la sua carriera nei Wine Bars della Costa Crociere, dove scopre la sua passione per il vino. Si diploma presso la scuola di vino di Alexandra Corvo e oggi è Head Sommelier & Wine Director per il Ristorante e Hotel Emiliano di Sao Paulo, che ha ricevuto il Wine Spectator Award of Excellence per gli anni 2012 e 2013.










Anton Panasenko 
Russia 

Vincitore nel 2003 del titolo di Miglior Sommelier in Russia (Best Russian Sommelier), dopo una carriera da Sommelier e Wine Director in alcuni dei migliori locali e hotel di Mosca, ha fondato ed è stato co-proprietario di numerose enoteche e wine boutiques tra cui “Tre bicchieri” e “Tinto Fino”. Oggi è consulente di vino indipendente.




Jeffrey Porter
USA


Designato “Advanced Sommelier” e candidato “Master Sommelier”, dopo una carriera di Wine Director presso i locali Osteria Mozza a Hollywood e Del Posto a New York, dal 2014 è Direttore Vino e Bevande di tutti i ristoranti, più di 20, del Gruppo Batali&Bastianich negli Stati Uniti.







Anna Rönngren
Svezia

Manager e Sommelier presso il ristorante Frantzén a Stoccolma, 2-stelle Michelin, rinomato per la lista di vini variegata e attenta a prodotti di tradizione, è docente presso l’Accademia di enogastronomia Restaurangakademien AB, in Svezia.










Bryant Mao

Canada

Wine Director presso l’Hawksworth Restaurant in Canada, premiato per la qualità e l’originalità della carta Wine, Bryant Mao ha precedentemente lavorato a Londra e si dichiara amante dei vini europei, che si propone di far conoscere sempre più al pubblico americano. È stato nominato nel 2015 Sommelier dell’anno in British Columbia (Canada).





 

Leonid Sternik
Russia

General Manager del Ristorante Vincent di San Pietroburgo, è vincitore di numerosi premi in Russia e all’estero. La sua attività include programmi di didattica del vino presso istituti di formazione per esperti del vino.







Elin McCoy

USA

Giornalista esperta di vino presso Bloomberg News e Markets, gestisce la rubrica mensile wine&spirits sulla prestigiosa rivista e su altre testate nel settore. È vincitrice di prestigiosi riconoscimenti ed autrice di volumi divulgativi e guide specialistiche.









Jay Hutchinson

USA

Sommelier presso il ristornate Ai Fiori di New York (USA), co-fondatore e Beverage Director dell’East Boston Oysters, una serie di esclusivi eventi che ospitano ogni volta chef, artisti, esperti di vino e cibo nei luoghi più affascinanti della città di Boston (USA).











Roberto Dante Martella 

Canada

Fondatore e proprietario del Grano, ristorante di Toronto famoso per la proposta enogastronomica e per la tipica ospitalità italiana, che lo hanno reso una vera istituzione nella città canadese, anche per la ricchissima carta di vini italiana e i numerosi eventi con i produttori italiani in visita a Toronto che ospita ogni mese nelle sue sale per tasting dinners di grande successo.










Bernardo SIlveira M. Pinto
 
Brasile

Importatore di vino in Brasile per Zahil Ltda. e proprietario di Prensa, impresa di consulenza in enogastronomia. È in possesso di diploma WSET e segue come istruttore i programmi didattici di The Wine School di Sao Paolo.








Chris Horn 
USA

Wine Director presso il Purple Cafe & Wine Bar di Seattle (Washington, USA), è vincitore nel 2015 del Washington State Wine Award come Sommelier dell’anno. Il ristorante è famoso per la sua carta dei vini, che si amplia continuamente grazie allo spirito curioso ed entusiasta del suo Wine Director. Co-autore di Cook + Cork (A Chef and a Sommelier Spill the Secrets of Food and Wine Pairing) con lo Chef Harry Mills, in uscita il prossimo Ottobre 2016.



Madeleine Stenwreth MW 
Svezia

Master of Wine svedese, ha lavorato a lungo nell’ambito del commercio e dell’importazione del vino. Ad oggi, gestisce la propria attività di consulente indipendente alla produzione, importazione e marketing, nonché di lettrice ed educatrice per il programma didattico WSET in Svezia.


 




Dorian Tang
 
Cina

Direttrice del corpo di insegnanti nazionale di ASC Fine Wines in Cina, nel 2014 vince il premio come “Best Educator of the Year” da parte di Wine Australia. È anche giudice dei Decanter Asia Wine Awards (DAWA). Precedentemente, ha lavorato presso la compagnia di navi da crociera statunitense Royal Caribbean Cruise Line. E’ anche studentessa del corso Master of Wine.










HENRY DAVAR
USA

Dopo una lunga esperienza come Wine Director in numerosi ristoranti del gruppo Batali&Bastianich degli Stati Uniti e un periodo di esperienza in vigna in Italia, è diventato Wine Director del Ristorante del Gruppo ad Hong Kong. Attualmente lavora come Wine Educator e Business Development Manager presso il gruppo di distribuzione Breakthru Beverage Nevada. 






RICHARD BAUDAINS
Francia

collaboratore di Decanter fin dal 1989, Regional Co-Chairman delle Decanter World Wine Awards, collabora con la rivista Slow Wine e insegna giornalismo del vino presso l’Università delle Scienze Gastronomiche. Dirige anche una scuola di lingua in Friuli Venezia Giulia.







MICHAELA MORRIS
Canada

Scrittrice di vino, educatrice e presentatrice televisiva di Vancouver, scrive settimanalemente una rubrica di vino per il quotidiano Westender, partecipa regolarmente a programmi televisivi e siede come giudice in competizioni locali e internazionali, incluso il Vinitaly 5 Star Wine Award. È diplomata WSET ed è uno dei soli tre Vinitaly International Academy Certified Italian Wine Experts ad oggi.


 

JASON YAMASAKI
Canada

Group Sommelier per il dinamico e ambizioso Joey Restaurant Group. Nel suo ruolo, ha fondato la filosofia e il programma vino di 27 ristoranti del Canada e della costa ovest degli Stati Uniti. È stato nominato Best Sommelier in British Columbia nel 2014 e Canada’s Best Sommelier nel 2015. Ha un diploma in Hospitality Management e una precedente esperienza in un ristorante stellato. Si appassiona di comunicare di vino. L’entusiasmo e l’attenzione che porta nella sua comunicazione gli hanno permesso di essere riconosciuto come uno dei migliori tastemaker in Canada. Porta con onore il suo contributo di attenzione e passione a Collisioni 2016.





GABRIELLE VIZZAVONA
Francia

Dopo un Master in economia all’Ecole Normale Supérieure, ha deciso di coltivare la sua passione per il vino con un successivo percorso di formazione di quattro anni in enologia, degustazione e management del vino. Il percorso scelto comprende professioni quali commerciante, educatrice (è responsabile di diversi percorsi di formazione in vino inclusi quelli di Inseec Msc &MBA in Francia) e conferenziera. Collabora con il quotidiano francese Le Figaro.










BERNARD BURTSCHY

Francia

Professore di Statistica e Matematica presso la Télécom ParisTech e all’Ecole Centrale de Paris, è anche grande appassionato di vino. È editorialista per la sezione dedicata ai vini del giornale Le Figaro e Presidente dell’Associazione de la Presse du Vin (APV). Scrive per numerose riviste francesi e estere, tra cui la giapponese Wands e la tedesca Feinschmecker ed è membro onorario dell’associazione europea per il vino. Ha fondato e dirige il sito dedicato al vino e alla degustazione bernardnurtschy.com.









TERRY KANDYLIS
UK

Sommelier di origini greche, ha lavorato per I ristorante stellate The Ledbury e The Fat Duck. Dal 2015 è Capo Sommelier per il ristorante 67 Pall Mall di Londra. È stato nominato Moet UK Sommelier per il 2016.

 



ROBIN KICK
Svizzera

Americana di nascita, dopo un lungo periodo a Londra attualmente è uno dei cinque Master of Wine residenti in Svizzera. Risiede in Ticino, sul confine italo-svizzero ma lavora a livello internazionale come consulente di vino freelance, concentrandosi sul mercato, educazione e giurie di vino per competizioni come il  Decanter World Wine Awards e il Vinitaly’s 5 Star Wine Award.







NICOLA MUNARI 

Francia

Dopo una laurea in Italia e un percorso in giro per il mondo, attualmente è sommelier e Wine Director presso il famosissimo ristorante due stelle Michelin di Parigi Les Caves de Taillevent.
















ALEXANDRA DE VAZEILLES
Francia

Dopo un MBA presso la Kellogg – Northwestern University di Chicago, e una serie di  lavori nel mondo dell'industria tecnologica come consulente strategica, torna in patria e si appassiona di vino, studiando in Borgogna e Bordeaux. Si è innamorata ed è ora proprietaria dello Château des Bachelards – Contessa di Vazeilles a Fleurie, all’interno della Crus du Beaujolais, è scrittrice di vino sul blog: Les Tables de la Comtesse e BernardBurtschy.com








IRIS ROWLEE
USA

Ha dedicato gli ultimi dieci anni lavorando sulla scena della ristorazione di San Francisco. Dopo aver passato la sua adolescenza in una scuola superiore di Roma, ha solidificato il suo interesse per l’Italia. Negli scorsi anni, ha tuttavia lavorato anche per liste di vini Francesi e Californiani. È stata wine manager per il ristorante di North Beach di Francis Ford Coppola, tra i ruoli che preferisce citare. Attualmente lavora come wine manager per il ristorante A16 di San Francisco, dove era sommelier già nel 2015, quando il locale ha ricevuto il James Beard Best Wine Program per il suo programma di vini del Sud Italia. Contribuisce alla redazione di articoli e pubblicazioni nel campo del wine&spirits.



JOE ROBITAILLE
USA
Sommelier Capo presso il ristorante "Il Buco" di New York, ha avuto modo di avere accesso al mondo del vino durante il suo Masters of Fine Arts in Poetry. Per pagare la retta scolastica ha lavorato per Montague Wine & Spirits, vineria locale. In questo ambiente ha avuto modo di sviluppare la passione per il vino per la sua relazione con le arti, la conversazione e lo spirito di amicizia e familiarità. L’interesse si comprova durante lo stage in una fattoria e in seguito specializzandosi nel vino. Lavora a il Buco da Ottobre 2011.





ALFONSO CEVOLA
USA

Scrive sul blog On the Wine Trail in Italy  ( www.alfonsocevola.com/), giudicato uno dei migliori blog di vino al mondo e vincitore nel 2012 del 2012 Wine Blog Award in the Best Single Subject Category. La Italian Trade Commission l’ha onorato con il Distinguished Service Award per il servizio reso, durante tutta la sua carriera, ai vini italiani.  È editore per Dallas Morning News, e numerose altre testate di settore, nonché giudice per vari concorsi internazionali.


JEREMY PARZEN
USA

Consulente di vino e scrittore di storia nel settore wine & food, è autore di DoBianchi.com, un blog incentrato per la gran parte sul vino italiano. Scrive regolarmente di vino per le riviste Huston Press e Houstonia. Si è occupato della ricca lista di vini del Sud Italia al popolare ristorante italiano Sotto di Los Angeles che il LA Times ha da poco definito “una delle più interessanti liste di Los Angeles” e recentemente citato da LA Magazine come uno dei “migliori posti dove bere vino italiano a L.A.”. Precedentemente musicista rock, continua a comporre e registrare brani originali nel suo tempo libero.




LNGZI HE
Cina

Giornalista e educatrice di vino a Bordeaux. Iscritta al corso Master of Wine, una delle tre Vinitaly International Academy Certified Italian Wine Experts. Giudice del Regional Italy panel ai Decanter World Wine Awards, tiene regolarmente seminari di vino a Shanghai, Chengdu e Dalian per Vinitaly International Academy e degustazioni in Cina. È caporedattore di www.iandagata.com, scrive regolarmente per vinehoo.com (Cina), Modernweekly (Cina) e Wine Mag (Hong Kong).







PONTUS JENNERHOLM

Svezia

Educatore di vino, dopo anni come docente di vino in una scuola di Hospitality and Culinary Arts, lavora dal 2014 per l’accademia di vino svedese a Stoccolma. È stato giugice per International Wine and Spirit Competition (IWSC) e ha giudicato I vini per l’International Wine Challenge (IWC) e il Grande Cercle des Vins de Bordeaux. È WSET Educator, e student Master of Wine. È noto per mostrare il suo aspetto più crudele nel programmare i test teorici per la Swedish Sommelier Championships e il Nordic Sommelier Championship. Spesso contengono dipinti di animali e auto.






LISA HALEY
Canada

Dopo una laurea in letteratura inglese e scrittura creativa, durante la quale lavora come cameriera e responsabile di sala, si appassiona al mondo della ristorazione e diventa sommelière certificata. Da allora ha lavorato per numerosi e rinomati ristorante a Montreal e Vancouver. Come Wine Director & Assistant General Manager al ristorante L’Abattoir, si impegna a formare giovani professionisti e tenta di ampliare il programma enologico del locale.









PASCAL LEONETTI
Francia

L’amore per le buone cose, dalla cucina famigliare a L’Auberge de L’Ill hanno caratterizzato la sua vita con la scuola alberghiera, dove il professor Paul Bordigoni gli ha trasmesso l’amore per il vino.  Miglior sommelier della Corsica nel 1997, dal 1998 lavora per l’Auberge de L’Ill di Illhaeusern, dove riceve la qualifica di Miglior Sommelier di Francia nel 2006. Nel 2016 decide di dedicarsi all’attività di consulenza nell’ambito del vino.








JOE MA (ZHAO MA)
Cina

ASC Fine Wines Senior Wine educator, si è laureato con un Master’s Degree from China Agricultural University in Polysaccharide and Essential Oil Extraction. Ha un diploma WSET, WSET Sake Advanced Certified. È stato giudice del Berlin Wine Trophy nel 2014. È Tutor presso la Bordeaux Wine School (CIVB) dal 2010 e New Zealand Wine Course Tutor dal 2015.








HAYLEY BLACK
USA

Wine Program Director presso il ristorante Tutta Bella di Seattle, specializzato in vino e cucina italiani. La passione per la storia e la tradizione dei vini italiani è sempre stata il motore trainante della sua carriera, portandola a creare la carta vini che ora Tutta Bella può vantare. Membro di Vinitaly International Academy è iscritta ai corsi di certificazione del WSET.








KIRK PETERSON
USA

Sommelier e Wine Manager presso i ristoranti di Las Vegas Bastianich&Batali Group Ristorante e Burger & Beer, Carnevino e Otto Enoteca Pizzeria. “Sono cresciuto in una piccola città, non c’erano molti ristoranti, ma i miei genitori erano cuochi eccellenti e quando ci mettevamo a taavola, avevamo sempre un appropriato bicchiere per accompagnare il tutto”. Peterson è attualmente considerato dai suoi colleghi come uno dei più importanti specialisti di vino italiano della costa ovest degli United States.













JAMES KILLAM
Canada

Giurista, musicista amatore, accanito lettore e amante del vino. Fin dai primi anni ’70 ha iniziato a collezionare e degustare i grandi vini, europei in particolare. Eccitato di poter partecipare allo spirito di Collisioni 2016.











FLAVIA CATALANO

Italia

Nata nel sud della Sicilia dopo la laurea in giurisprudenza amplia la sua figura professionale nell'ambito delle Human Resources, comunicazione e formazione. La passione per il vino la avvicina all'Associazione Italiana Sommelier e acquisisce il diploma di sommelier; da allora collabora con il giornale online di settore Enonews.it raccontando di viaggi, degustazioni ed eventi. Partecipa in qualità di degustatore alla stesura della guida “Vitae” e della guida regionale di AIS Sicilia; cura l'organizzazione di eventi e guida seminari di comunicazione.


FABIO CIARLA
Italia

Giornalista professionista, sommelier e relatore ai corsi FISAR, autore dell'audio-blog Enoagricola.org, collaboratore di Corrieredelvino.it. Nato in una famiglia di commercianti di vino ed enologi ha provato a scappare da un destino segnato, ritrovandosi tuttavia a percepire il richiamo di un mondo nel quale era nato e cresciuto. L'attività giornalistica e di comunicazione quindi si sta spostando, con il tempo, sempre di più nel campo del vino e dell'enogastronomia, compresa la possibilità di formare nuovi sommelier in ambito Fisar.





WILL PREDHOMME

Canada

Professional Sommelier, proprietario della Predhomme Inc. (2014), una compagnia di experiential marketing nata per rispondere alle esigenze di agenize, operatori e associazioni di import nel mercato dell’alcohol. Prima di questa attività è stato artefice di numerose carte di vino di livello mondiale, come Oliver & Bonacini Restaurants (Canoe Restaurant & Bar, Toronto), & Caesars Casino Canada. È diplomato WSET e sta attualmente proseguendo la sua certificazione per Master Sommelier. Ha rappresentato Ontario (2010) e Canada (2014) all’ASI Best Sommelier of the World.



KATHY MORGAN

USA

Master Sommelier di Washington D.C., attualmente gestisce una società di consulenza, organizza eventi e gestisce carte dei vini, e dirige corsi per professionisti e amatori. Durante la sua carriera ha ricevuto numerosi riconoscimenti: sotto la sua direzione, 2941, il Ristorante Tosca e il ristorante Citronelle sono stati nominati Best Wine and Beverage Programda parte della Restaurant Association of Metropolitan Washington. Nel 2010 il Washington City Paper ha definito la Morgan come la migliore sommelière di Washington. Ha contribuito a pubblicazioni su The Washington Post, Washingtonian Magazine, The Washington Times, Sommelier Journal, Food and Wine Magazine e altri. È apparsa in tv per WUSA Tv e BBC America World News.





MAGDALENA KAISER
Canada

Direttore delle Relazioni Pubbliche – Marketing e Turismo per la Wine Marketing Association of Ontario (WMAO). Precedentemente, Coordinatore per l’Ontario Culinary Tourism Alliance. Partecipa in numerose organizzazioni filantropiche no-profit.




ELENA MATEI
Italia

Lavora nel mondo del vino da molti anni e scrive da tre anni di enogastronomia. Autore per la rivista De-gustare.it e titolare del sito enogastronomico zoomcucina.it , collabora nell'organizzazione di eventi e manifestazioni nel Lazio. Organizza seminari e degustazioni sia nel mondo del vino che dell'olio extravergine d'oliva. Diplomata sommelier dell’olio AISO e sommelier professionista FIS.





CLEMENT ROBERT MS
UK

Group head sommelier e wine buyer presso il gruppo di ristorazione 28-50 di Londra. Nel 2013 è stato nominato UK Sommelier of the Year.











JEREMY ENNIS
Canada

Capo Sommelier presso il ristorante Savoury, Westin Harbour Castle Hotel di Toronto.










GIORGIO D'ORAZIO
Italia

Giornalista per "Il Centro", del gruppo Espresso. Collabora in modo indipendente per diverse testate, tra cui Il Sole24Ore, Il Giornale dell’Arte, Guide Repubblica, Mondo de Cecco, Tesori d’Abruzzo.






KURTIS KOLT
Canada

Consulente e scrittore di vino, organizza seminari ed eventi, è giudice in numerose competizioni di vino e lavora per le carte vini di vari ristoranti. Nel 2010 ha ricevuto il premio di Sommelier of the Year' dal Vancouver International Wine Festival. Ha fatto numerose apparizioni come soggetto di un profile di Wine Enthusiast, membro del panel di esperti per Wine & Spirits Magazine e al New York’s James Beard House, per condurre seminari di festival enologici. È co-fondatore e co-direttore del Top Drop Vancouver, un festival annuale di respiro internazionale.

DAVIDE OLTOLINI
Italia

Critico e giornalista enogastronomico, esperto in analisi sensoriale, conduce dal 2012 su Rai Uno la rubrica “Sapere i Sapori” all’interno del programma “Uno Mattina in Famiglia”. I suoi articoli sono stati pubblicati da numerose testate giornalistiche, tra cui Gambero Rosso, ed è stato giurato in vari concorsi internazionali. Il 1° Dicembre 2015 gli è stato assegnato da una formata giuria dai Direttori di importanti testate giornalistiche televisive e della carta stampata, l’Italian Talent Award per il giornalismo enogastronomico.








KATHERINE LARSEN MS
UK

Channel Expert at Enotria Winecellars Ltd, she has been awarded as UK Sommelier of the Year 2014.







MONTY WALDIN

UK

Mentre lavorava ancor giovane presso un possedimento di Bordeaux, inizia a comprendere la bellezza e la bontà di una produzione vinicola naturale. Per la metà degli anni ’90 è diventato il primo scrittore di vino specializzato in vini biologici e biodinamici. Ha scritto libri vincitori di numerosi premi ed è stato protagonista della serie TV Chateau Monty. Ora, è regolarmente invitato come relatore in merito a produzioni dinamiche e biodinamiche e consulente per produttori e aziende vinicole in entrambi gli emisferi.




CARLA TRIMANI

Italia

Proprietaria del Wine Bar e dell’Enoteca Trimani di Roma, segue l'organizzazione, la sala, la cucina, la selezione dei prodotti.









HIROMI NAKAYAMA
Giappone

Sommelière presso il ristorante La Trota Rivodutri, Rieti, due stelle Michelin. È stata nominata miglior sommelier dell’anno 2006 Oscar del vino A.I.S.












BARRY SCHOLFIELD
Sud Africa

Head Sommelier per il prestigioso Rust en Vrede Wine Estate & Restauarant a Stellenbosch, una delle più grandi selezioni di vini internazionali del Sud Africa. Membro della South African sommelier community, e della South African Sommelier Association sta frequentando i corsi per il WSET Diploma Program.



ESMÉ GROENWALD

Sud Africa

Restaurant Manager e Sommelier per il Makaron Restaurant presso la Majeka House Hotel and Spa. È membro della South African Sommelier Association, presenzia regolarmente agli experts panel alle maggiori degustazioni del Paese e sta frequentando i corsi per il Diploma Program.