Progetto Vino

  







IL PROGETTO VINO

A CURA DEL GIORNALISTA IAN D’AGATA  
DIRETTORE SCIENTIFICO DI VINITALY 
E DEL PROGETTO VINO DEL FESTIVAL COLLISIONI 

 

IL VINO PROTAGONISTA

Da quattro anni, Collisioni ha integrato la sua proposta artistica, letteraria e musicale con un progetto dedicato alla cultura enogastronomica italiana: il Progetto Vino di Collisioni, un incoming di esperti a Barolo nei giorni del Festival per una serie di degustazioni, visite in cantina, tour, walk-around tasting, pranzi e cene con produttori e consorzi per far vivere agli ospiti internazionali il territorio e i vini Piemontesi e italiani. Il progetto vino di Collisioni, diretto e ideato dallo scrittore ed esperto di vino Ian D'agata , ha l'obiettivo di dar voce alla regionalità e alla ricchezza di quello straordinario tesoro che è il patrimonio vinicolo italiano.  

Nell’edizione 2016, il Progetto Vino di Collisioni ha ospitato oltre 70 esperti da 11 Paesi del mondo per un totale di oltre 60 eventi tra degustazioni, incontri con i produttori e visite in azienda.


 
IAN D'AGATA

Direttore Creativo del Progetto Vino&Food di Collisioni dall'inizio, Ian è anche Senior Editor di VINOUS, Consulente scientifico di Vinitaly International e Direttore scientifico di Vinitaly International Academy. Il suo Native Wine Grapes of Italy ha vinto il 2015 Louis Roederer International Wine Awards Book of the Year, cioè l’Oscar dei libri del vino, mai vinto prima da un italiano. Insegna cultura enologica italiana al nel Master’s Program del corso Food Sciences della New York University (USA) nel campus italiano della stessa. 




«
Sono felice di aver contribuito a creare un progetto culturale sul vino che punta ad essere di assoluto prestigio e di ampio respiro internazionale. Collisioni è un festival eccezionale che riesce come nient'altro in Italia a mettere insieme artisti di valore unico conosciuti in tutto il mondo quali Sting, Mark Knopfler e premi Nobel per la letteratura, come Herta Muller o Vidia Naipaul utilizzando la cultura e lo spettacolo come strumenti per la promozione dei prodotti enogastronomici di tutte le regioni italiane in patria e all'estero. Nel pensare e costruire il programma - reso possibile grazie alla collaborazione delle tante realtà  regionali e consorzi di tutela italiani che da anni sostengono il festival - ho cercato di rispondere ad una doppia esigenza: da un lato invitare alcuni dei più autorevoli critici vinicoli e giornalisti al mondo, per creare una consuetudine tra la scena internazionale della critica vinicola, i produttori, i consorzi di tutta Italia e i loro vini. Dall'altra, creare panel di degustazioni e incontri di carattere didattico che fossero comprensibili a un vasto pubblico. Incontri dinamici e accattivanti per non deludere le migliaia di appassionati che ogni anno da tutta Italia e dall'estero vengono a Collisioni anche per scoprire i grandi vini italiani e imparare a degustarli››.
 

ANTONIO GALLONI
USA

Nato in Venezuela, il suo amore per il vino si sviluppa dalla più tenera età. I suoi genitori vendevano vini italiani e la nonna era appassionata di Bordeaux, Burgundy e Rhône. Da ragazzo, tuttavia, era più interessato a ragazze e chitarre che allo studio. Dopo anni dedicati alla musica, Antonio, si trova ad un certo punto a lavorare nella ristorazione dove viene esposto ai vini della California, vendendo vini di produttori che diverranno presto famosi quali Alban, Harlan Estate and Shafer. Con un lavoro temporaneo alla Putnam Investments di Boston, viene trasferito a Milano. Dal 2000 al 2003 viaggia per l’Italia per incontrare clienti e ha l’opportunità di scoprire in prima persona la vastità culturale che è l’Italia.
Antonio trascorre pressoché ogni momento libero nelle cantine di Piemonte, Toscana e Friuli e nel 2003, tornato negli USA, inizia a scrivere una newsletter sui vini del Piemonte, mettendo insieme l’esperienza di immersione nella scena vinicola italiana, le influenze del suo periodo oltreoceano e l’ampiezza mentale degli anni di studio e pratica musicale.
Piedmont Report viene inaugurato nel 2004 e riceve iscrizioni da più di 25 Paesi, stabilendosi come la prima guida al mondo per vini del Piemonte. Nel 2013 nasce per sua mano Vinous. Prima di dedicarsi a Vinous, Galloni è stato il critico di punta a The Wine Advocate e ha seguito il più seguito bollettino di vini italiani e ha co-diretto la produzione video di TWA. Ha sviluppato eventi pubblici e seminari come l’attesa “La Festa del Barolo”, verticali di vini italiani e cene filantropiche.


ECCO I PRIMI OSPITI ANNUNCIATI PER IL PROGETTO VINO 2017
ESPERTI, OPINION LEADER E SOMMELIER INTERNAZIONALI






MIChael apsteiN
USA

Michael Apstein è colonnista e critico di vino per WineReviewOnLine.com. Come freelance, ha scritto oltre 300 articoli per The Boston Globe newspaper. i suoi scritti sono stati ugualmente pubblicati in riviste di US e UK quali Decanter, The San Francisco Chronicle, Boston Magazine, Wine and Spirits, e The Wine News. Riceve nel 200 il James Beard Foundation Journalism Award. Nel 2008, vince il Les Grands Jours de Bourgogne Press Trophy. Nel 2010, è nominato per il prestigioso Cordon Bleu World Food Media Awards nella categoria di miglior giornalista di vino. Il Dottor Apstein giudica a competizioni internazionali, incluso il Concurso Vinhos de Portugal (Wines of Portugal Challenge, 2016), Decanter World Wine Awards (2014, Burgundy Panel), The Left Bank Bordeaux Competition held at Château Lafite Rothschild (2013) and the Coupe des Cru Bourgeois du Médoc held in Bordeaux (2013). In 2012 he was the Chief Judge at the Challenge Millésime Bio (The Organic Wine Competition) held in Montpellier, France. Siede regolarmente nel panel dei San Francisco Chronicle Wine Competition, Critics Challenge Wine Competition, e Dallas Morning News Wine Competition, LA County Fair, The Riverside (California) International Wine Competition, The Old Ebbitt Grill International Wine for Oysters Competition e Concours St. Marc in Châteauneuf du Pape. Per lungo tempo è stato ospite e commentatore per lo show radio Whitley on Wine. Apstein è anche stato docente di vino per lungo tempo al Boston Center for Adult Education.




ALEXANDRA ALEXANDROVA

Russia

Deputy Managin Director del gurppo GOURMET ALLIANCE, una catena di ristoranti italiani che comprende "DeMarco" "La Taverna" "La Prima", "la Panorama" "Villa Pasta", "Porto Banus" e molti altri a Mosca, nonche "Villa Don Juan" a Creta, Grecia. Ha ricevuto il diploma WSET di terzo livello.




 
ANNA BARANOVA
Russia

Educatrice presso la scuola di vino Marine Express, è consulente presso Caffé Italia e CEO della Vinoteca Anima a San Pietroburgo. Precedentemente insegnante presso la scuola Millesime e sommelier ai Ristoranti Grand Cru e Pepper. Anna è in possesso del dipoma WSET














GURVINDER BHATIA

Canada
 

Redattore di vino per Quench Magazine, la maggiore rivista nel settore in Canada e editor per la Global TV Edmonton, Bhatia è anche consulente e giudice di vino, responsabile acquisti della Unwined e proprietario di uno tra i 20 migliori negozi di vino in Canada. È inoltre fondatore e direttore del festival culinario e vinicolo canadese “Northern Lands” e giudice del 5 Star Wines, nuovo premio Internazionale Enologico di Vinitaly.










HAYLEY BLACK
 

USA 

Wine Program Director presso il ristorante Tutta Bella di Seattle, specializzato in vino e cucina italiani. La passione per la storia e la tradizione dei vini italiani è sempre stata il motore trainante della sua carriera, portandola a creare la carta vini che ora Tutta Bella può vantare. Membro di Vinitaly International Academy è attualmente certificata al terzo livello del WSET.













TUSHAR BORAH

UAE

Hotel Sommelier al più lussuoso hotel al mondo, il Burj Al Arab, Jumeirah Group, in Dubai. Responsabile del Wine&Beverage ed educatore per il premiato ristorante “Al Mahara”, sta lavorando ad aprire un nuovo ristorante sotto la guida dello Chef stellato Nathan Outlaw di Londra. Precedentemente Sommelier per il Shangri-La, Kempinki e Sheraton a Hong Kong, Maldive e India.









JENNA BRISCOE
Canada

 

Jenna è General Manager per il famoso locale di Vancouver Café Medina. Nel 2016 è stata riconosciuta dal Vancouver Magazine come una delle sei 'front-of-house all stars' tra i ristoranti di Vancouver . Ha studiato teatro e recitazione e questo le ha permesso un punto di vista unico nel momento in cui è entrata nella direzione del team di Café Medina con la filosofia illuminata della proprietaria, Robbie Kane. I suoi impegni recenti all'interno del mondo del vino includono la creazione di cene ad hoc e l'ospitalità nel locale di degustazioni, mentre prosegue i suoi studi ai più alti livelli del mondo del vino. 
  








BERNARD BURTSCHY
 
Francia 

Professore di Statistica e Matematica presso la Télécom ParisTech e all’Ecole Centrale de Paris, è anche grande appassionato di vino. È editorialista per la sezione dedicata ai vini del giornale Le Figaro e Presidente dell’Associazione de la Presse du Vin (APV). Scrive per numerose riviste francesi e estere, tra cui la giapponese Wands e la tedesca Feinschmecker ed è membro onorario dell’associazione europea per il vino. Ha fondato e dirige il sito dedicato al vino e alla degustazione bernardnurtschy.com.












samuele calistri 
Svizzera 


Lavora come sommelier per il Four Seasons di Ginevra. Vincitore del Ruinart sommelier Challenge 2017. Formazione WSET con cui riceve la certificazione di sommelier e saké sommelier, ha lavorato presso Umu Restaurant due stelle michelin, annoverato come migliore carta dei saké d’Europa e tra le migliori carte del vino di Londra. Inizia il suo percorso presso la stella michelin Enoteca la Torre Villa Laetitia Fendi a Roma, cura e gestisce la carta dei vini per il ristorante di famiglia nella Tuscia dove organizza e presiede a eventi enogastronomici a livello regionale.

 




FLAVIA CATALANO

Italia 

Nata nel sud della Sicilia dopo la laurea in giurisprudenza amplia la sua figura professionale nell'ambito delle Human Resources, comunicazione e formazione. La passione per il vino la avvicina all'Associazione Italiana Sommelier e acquisisce il diploma di sommelier; da allora collabora con il giornale online di settore Enonews.it raccontando di viaggi, degustazioni ed eventi. Partecipa in qualità di degustatore alla stesura della guida “Vitae” e della guida regionale di AIS Sicilia; cura l'organizzazione di eventi e guida seminari di comunicazione.









WAI XIN CHAN 
Singapore

Educatore e scrittore di vino freelance di Singapore, è uno dei sette Italian Wine Expert della Vinitaly International Academy e Certified Wine Educator. Si concentra sull'educazione del pubblico alla cultura del vino nell'introdurre lo story-telling, la cultura e la storia ai wine-lovers. I suoi articoli sono stati pubblicati in riviste locali e regionali e nei giornali di finanza

 






FABIO CIARLA 
Italia 

Giornalista professionista, sommelier e relatore ai corsi FISAR, autore dell'audio-blog Enoagricola.org, collaboratore di Corrieredelvino.it. Nato in una famiglia di commercianti di vino ed enologi ha provato a scappare da un destino segnato, ritrovandosi tuttavia a percepire il richiamo di un mondo nel quale era nato e cresciuto. L'attività giornalistica e di comunicazione quindi si sta spostando, con il tempo, sempre di più nel campo del vino e dell'enogastronomia, compresa la possibilità di formare nuovi sommelier in ambito Fisar.







GIORGIO D'ORAZIO 
Italia 

Giornalista indipendente, collabora con diverse testate italiane, tra cui Il Centro (Gruppo Espresso) e Il Giornale dell’Arte, occupandosi principalmente di cultura ed enogastronomia: di vini e vignaioli scrive per Le Guide di Repubblica e Slow Wine.





LEVI DALTON
USA

Uno dei blogger e podcaster più seguiti in America nell’ambito del vino, con il suo I’ll Drink To That! nonché collaboratore di numerose testate cartacee e online nel settore, tra cui Wine & Spirits MagazineBon Appetit Eater NY. Dopo una carriera come sommelier in alcuni tra i più noti ristoranti di Manhattan, oggi la sua è una delle voci più seguite e scaricate del Paese.






HENRY DAVAR 
USA 

Dopo una lunga esperienza come sommelier & Wine Director in numerosi ristoranti del gruppo Batali&Bastianich a New York, Las Vegas e Hong Kong, Henry Davar ha iniziato a lavorare come Wine Educator e Business Development Manager presso il gruppo di distribuzione Breakthru Beverage Nevada. Nell'Aprile del 2017 è diventato Italian Wine Expert della Vinitaly International Academy





Jennifer Delaloca
 

Danimarca

Relatrice, scrittrice, educatrice di corsi di settore, importatrice e commerciante di vino, professionista nel settore della ristorazione, Italian Wine Ambassador per Vinitaly International Academy e studentessa del Diploma WSET. Vive in Danimarca.





LAURA DEPASQUALE, MS 

USA

General Manager di Artisanal Fine Wine & Spirit, sezione del gruppo di importazione e distribuzione Southern Wine&Spirits Florida che propone un nuovo approccio al commercio del vino, con un focus verso piccoli produttori e un’attenzione all’acquisto consapevole, attraverso eventi didattici e consulenza nell’acquisto. All’interno del gruppo ricopre anche il ruolo di Direttore del dipartimento Strategy&Education. È inoltre Panel Chairman di 5 Star Wines, nuovo premio Internazionale Enologico del Vinitaly.



NOELL DORSEY
 
USA

Sommelier di Boston, ha lavorato nel settore della ristorazione per gli scorsi 18 anni. Recentemente, è stata Wine Director della Island Creek Oyster Bar a Kenmore Square. Qui, si è concentrata sul ramo dell'educazione. Dopo aver lasciato l'occupazione all'Island Creek, è stata collaboratrice per Eater National, Punch Drink, Food Republic, Boston Globe and TimeOut Magazine. Questa estate, ha partecipato a Vinitaly International Academy, concentrandosi sulle varietà italiane. Oggi, è sommelier presso il rinnomato CRU Oyster Bar a Nantucket, MA.











ANDREA EBY

Canada



Manager, buyer e consulente presso Banville & Jones Wine Co. a Winnipeg, Manitoba. Andrea è senior educator e partner presso Wine & Drinks Collage di Manitoba, dove insegna per il WSET, per la Wine Scholar Guild e per i programmi ASi per Sommelier. Andrea ha conseguito il WSET Diploma con nota di merito e è stata vincitrice della borsa di studio ProWein per i suoi riconoscimenti. Andrea è giudice per l'International Wine & Spirit Challenge, è membro del comitato editoriale per Cellar Door Magazine e Direttore Operativo per il capitolo dedicato a Manitoba della Canadian Association of Professional Sommeliers. Andrea è stata stagista alla Cantina Tolaini in Toscana e ha trascorso molto tempo in Italia, imparando sempre più sul Paese e i suoi vini




 

JEREMY ENNIS 
Canada 

Capo Sommelier presso il ristorante Savoury, Westin Harbour Castle Hotel di Toronto.










KIERAN FANNING
Canada

Kieran Fanning inizia a lavorare nel settore della ristorazione a 16 anni, lavorando in un caffé locale. Tuttavia, è stato mentre serviva vini di Borgogna e Champagne presso il Jules Bistro che il suo amore per il vino si è manifestato. A 22 anni, Kieran è stato assunto presso il Chambar Restaurant sotto il Campione BC Sommelier, Jason Yamasaki e nel frattempo inizia a frequentare il WSET. Come assistente sommelier, Kieran ha aiutato a far acquisire alla carta dei vini la distinzione di "Platinum" al Vancouver International Wine Festival, rendendo Chambar una delle più riconosciute mete per il vino di Vancouver. In aggiunta, è consulente per il Vancouver's Westin Grand Hotel e attualmente Wine Director di The Farmer's Apprentice Restaurant e il vicino wine bar Grapes & Soda. Qui, si occupa di due liste composte solo di vini organici, biodinamici e naturali, con focus sull'espressione di terreni e tipicità caratteristiche

 





HELEN FARRELL

UK




Helen Farrell è la caporedattrice del The Florentine, rivista di approfondimento per gli amanti di Firenze. Amante della bella vita e bilingue (inglese di nascita, italiano per osmosi), scrive anche per pubblicazioni di vino e cibo. Helen ha tradotto libri di ricette e monografie di chef, tiene corsi di cucina e dirige i laboratori della Federazione Italiana Sommeiler Albergatoeri e Ristoratori e offre consulenze linguistiche per alcune cantine toscane. Contribuisce, inoltre, alla redazione delle riviste Decanter, Newsweek e Der Feinschmecker.







ROBERTO FIORI

Italia

Nato ad Alba, giornalista professionista, dal 2006 lavora al quotidiano La Stampa di Torino, dove si occupa di vino, cibo, economia e questioni agroalimentari tutte le volte che la cronaca e i capocronisti glielo consentono. Dal 2011 insegna Teoria e tecniche del linguaggio giornalistico all'Università Cattolica di Milano, presso il corso di laurea in Linguaggi dei Media della facoltà di Lettere e Filosofia.

 







 


maria gerari
Grecia 

Greca per nascita, assaggia vita (e vini) in giro per il mondo. Dopo un affascinante percorso attraverso vari settori del mercato del vino, da esperienze nelle vigne a vendite e export, turismo di vino e acquisti in Grecia, Francia e Italia, vive attualmente a Brunello di Montalcino, lavorando come consulente e educatrice. Siede nel panel di giudici dell'International Wine Challenge ed è Ambasciatrice del Vino Italiano per la Vinitaly International Academy.











MICHAEL GODEL

Canada

Michael Godel, a.k.a. “Godello” ha appeso dopo 25 anni il syo grembiule da chef, nel 2013, dopo essere entrato fin dal 2011 nel Toronto's Barque Smokehouse come Wine Director e Consultant-At-Large. Godello è oggi Principal Wine Critic su winealign.com e scrive sul suo blog personale godello.ca. Vive a Toronto con la moglie e 3 figli.









VANESSA GREEN
Australia

Managing Director di Crimson Wine, un'agenzia di distribuzione e consulenza del mercato del vino, è anche co-proprietaria di Apples + Pears Group, un gruppo di ristorazione con locali in Nuova Zelanda e Australia. Vanessa è membro del panel di giudici in competizioni di vino in tutto il mondo, è Ambasciatore del Vino italiano per Vinitaly International, è certificata dal WSET e Australian Wine Reserarch Institute, è "Commandeur" della Cmmandeire de Bordeaux e Cavaliere dell'Ordre des Coteaux de Champagne. Al di làà del vino, Vanessa si occupa del marketing e sviluppo strategico dei gruppi gemellati quali: Cliftons Conference Centres, BCG Design Group, Crimson Cartwheel and Crimson Wine in Australia, Nuova Zelanda, Hong Kong e Singapore.






ESMÉ GROENWALD 
Sud Africa 

Restaurant Manager e Sommelier per il Makaron Restaurant presso la Majeka House Hotel and Spa. È membro della South African Sommelier Association, presenzia regolarmente agli experts panel alle maggiori degustazioni del Paese e sta frequentando i corsi per il Diploma Program.

 





ERIC GUIDO 
USA

Eric Guido è uno scrittore di vino americano, nonché Direttore Vino e Marketing per il Morrell Wine Group, che si è sviluppato nei ristoranti e cucine private di lusso di New York. Le sue abilità di scrittore e fotografo possono essere viste nel numero annuale di pubblicazione di Morrell, che  è stato definito come uno dei migliori nel settore. I suoi lavori possono essere ugualmente trovati nella selezione Morrell, negli annunci su The Robb Report e Bloomberg magazin. Eric Guido è anche attivo sui social media dove le sue note di degustazione, punto di riferimento per Sommeliers e clienti del gruppo, sono pubblicate regolarmente.










LINGZI HE 
Cina 

Giornalista e educatrice di vino a Bordeaux. Iscritta al corso Master of Wine, una delle tre Vinitaly International Academy Certified Italian Wine Experts. Giudice del Regional Italy panel ai Decanter World Wine Awards, tiene regolarmente seminari di vino a Shanghai, Chengdu e Dalian per Vinitaly International Academy e degustazioni in Cina. È caporedattore di www.iandagata.com, scrive regolarmente per vinehoo.com (Cina), Modernweekly (Cina) e Wine Mag (Hong Kong).





ELlen jackobsmeier
Francia / Canada

sommelier certificata originaria del Canada, Toronto, dopo aver frequentato la Scuola Superiore di Commercio (ESC) a Digione, in Francia, con un Master in Business del vino, attualmente lavora per una azienda di export specializzata in vini francesi e italiani. Appassionata di condividere il suo amore per le varietà autoctone italiani con chiunque, in particolare con i suoi clienti e colleghi nella sua nuova patria adottiva: la Francia.





STEPHANIE JOHNSON 
USA

After sixteen years in the textbook publishing business, Stephanie decided to follow her passion and traded in her books for a tasting glass. She holds the Intermediate, Advanced, and Diploma in Wine & Spirits designations from the London-based Wine & Spirit Education Trust. Stephanie worked in retail at Astor Wine & Spirits, and in 2008 became Wine Director at City Winery in Soho, where she built an award-winning list of over 400 selections from wine regions around the globe. Stephanie joined Wine & Spirits Magazine in 2013 as Tasting Director, and assumed the role of Italian Wine Editor in 2016. She has taught numerous wine classes, served as a judge at international wine competitions, and consulted on corporate wine events for clients including JP Morgan and Estée Lauder. 






SALLY KIM

USA



While majoring in French literature at UC-Irvine, Sally Kim interned at The Underground Wine Journal. She later spent some time working at Domaine Carneros, at several San Francisco restaurants including Marketbar and Restaurant Lulu, in wine sales, and with the Terroni Restaurant Group in Los Angeles and Toronto. She started at the Delfina Restaurant Group in June of 2014, as the Beverage Director of the Italian-focused wine lists at Delfina and Locanda as well as the four Delfina Pizzerias in the Bay Area.







KURTIS KOLT 
Canada 

Consulente e scrittore di vino, organizza seminari ed eventi, è giudice in numerose competizioni di vino e lavora per le carte vini di vari ristoranti. Nel 2010 ha ricevuto il premio di Sommelier of the Year' dal Vancouver International Wine Festival. Ha fatto numerose apparizioni come soggetto di un profile di Wine Enthusiast, membro del panel di esperti per Wine & Spirits Magazine e al New York’s James Beard House, per condurre seminari di festival enologici. È co-fondatore e co-direttore del Top Drop Vancouver, un festival annuale di respiro internazionale.

 



MICHELE LONGO

Italia

"Laureato in Informatica e con un Master in Ingegneria Gestionale, più che agli aspetti tecnici del vino, si è sempre interessato a raccontarne il "lato umano". Diplomato Sommelier, Collabora con "Barolo&Co" per cui cura la rubrica "Territori del Mito". È uno dei membri del Wine Educational Board (W.E.B.), il comitato che collabora con Collisioni, ed è co-curatore delle “W.E.B. Tasting Notes”. È Deputy-Director di "iandagata.com", ed è vice-curatore di "5StarWines - THE BOOK", la nuova guida di vini pubblicata da Veronafiere. Con Ian D'Agata e Lingzi He, sta ultimando il libro "Barolo and Barbaresco: A land of magical terroirs and crus", in cui i cru, i vini e i personaggi delle due principali denominazioni delle Langhe sono raccontati attraverso la storia, i dati tecnici, il racconto dei produttori stessi e le esperienze degli autori.











KARA MAISANO
 
Australia

Kara Maisano è sommeiler e direttore vini al ristorante Maisano Dining & Terrace di Melbourne. E' titolare del diploma WSET, membro del Master of Sommeiler e ambasciatrice della Vinitaly International Academy Wine. Oltre a questo, continua nella sua professione di giudice associato in locali e internazionali eventi sul vino e ospita, a Melbourne, laboratori sul vino per amanti e appasionati del genere. Riconoscimenti recenti includono finalista Gault & Millau Sommelier dell'anno 2016, Vin de Champagne Awards 2016, Ruinart Sommeliers Challenge 2016. 




 

ELENA MATEI 
Italia 

Lavora nel mondo del vino da molti anni e scrive da tre anni di enogastronomia. Autore per le riviste De-gustare.it  e Revistacielomarytierra.com. Titolare del sito enogastronomico Zoomcucina.it , collabora nell'organizzazione di eventi e manifestazioni nel Lazio. Organizza seminari e degustazioni sia nel mondo del vino che dell'olio extravergine d'oliva. Consulente enogastronomico ed incline all'agricoltura e viticoltura sostenibile, a tutto il settore bio, naturale e biodinamico. Diplomata Sommelier dell’olio AISO e Sommelier professionista FIS.







ELIN MCCOY

USA

Giornalista esperta di vino presso Bloomberg News Markets, gestisce la rubrica mensile wine&spirits sulla prestigiosa rivista e su altre testate nel settore. È vincitrice di prestigiosi riconoscimenti ed autrice di volumi divulgativi e guide specialistiche.






ROBERT MILLER
Canada


Rob Miller ha oltre vent'anni di esperienza nell'industria del beverage. Sommelier certificato dall'International Sommelier Guild, Miller è anche accreditato dal The Wine & Spirits Education Trust nel Regno Unito , dalla Wine Educators americana e dalla Court of Master Sommeliers, ha anche un Certificate in Oenology & Viticulture dall'Università di Guelph. Attualmente lavora nella distribuzione presso The Vine Agency, nonché facendo da Sommelier presso alcuni dei più famosi ristoranti in Canada tra cui Alo, Langdon Hall and George.
















anton moiseenko

Russia


Con oltre 12 anni di esperienza nella scrittura e comunicazione del vino, Anton sta ora iniziando un percorso nel wine-writing "non convenzioale" (tanto in russo quanto in inglese). I suoi interessi vertono sul racconto emozionale, testi ironici e storytelling di intrattenimento, da testi più brevi a quelli più lunghi, da interviste a produttori a formati di accostamento cibo vino, ispirando appassionati e professionisti a tutti i livelli. Anton è editorialista per Menninger's Wine Business International e ha un certificato di 3° livello Advanced Certificate in Wine & Spirit del WSET.
 




MICHAELA MORRIS
Canada

Scrittrice di vino, educatrice e presentatrice televisiva di Vancouver, scrive settimanalemente una rubrica di vino per il quotidiano Westender, partecipa regolarmente a programmi televisivi e siede come giudice in competizioni locali e internazionali, incluso il Vinitaly 5 Star Wine Award. È diplomata WSET ed è uno dei soli tre Vinitaly International Academy Certified Italian Wine Experts ad oggi.






ARLENE OLIVEROS

Filippines / Canada

 

Cresciuta nelle Filippine, ha poi scoperto e si è appassionata al mondo del vino. Attualmente è la prima Sommelier filippina certificata dalla Corte di Master Sommelier ed ha fondato WOW (World of Wines) agenzia di organizzazione di degustazioni, programmi educativi, tour e eventi.





GIANPAOLO PATERLINI 
USA

Proprietario e Wine Director del ristorante in stile italiano Acquarello, che nel 2015 ha ricevuto la sua seconda Stella Michelin e Wine Director presso il ristorante 1970, entrambi a San Francisco. Estimatore dei vini italiani, per passione e professione, viaggia spesso in Italia per scoprire nuovi vini. È inoltre giudice del nuovo premio Internazionale Enologico di Vinitaly, 5 Star Wines.





KIRK PETERSON 
USA 

Sommelier e Wine Manager presso i ristoranti di Las Vegas Bastianich&Batali Group Ristorante e Burger & Beer, Carnevino e Otto Enoteca Pizzeria. “Sono cresciuto in una piccola città, non c’erano molti ristoranti, ma i miei genitori erano cuochi eccellenti e quando ci mettevamo a taavola, avevamo sempre un appropriato bicchiere per accompagnare il tutto”. Peterson è attualmente considerato dai suoi colleghi come uno dei più importanti specialisti di vino italiano della costa ovest degli United States.










JEFFREY PORTER 
USA


Designato “Advanced Sommelier” e candidato “Master Sommelier”, dopo una carriera di Wine Director presso i locali Osteria Mozza a Hollywood e Del Posto a New York, dal 2014 è Direttore Vino e Bevande di tutti i ristoranti, più di 20, del Gruppo Batali&Bastianich negli Stati Uniti.



 

WILL PREDHOMME

Canada 

Professional Sommelier, proprietario della Predhomme Inc. (2014), una compagnia di experiential marketing nata per rispondere alle esigenze di agenize, operatori e associazioni di import nel mercato dell’alcohol. Prima di questa attività è stato artefice di numerose carte di vino di livello mondiale, come Oliver & Bonacini Restaurants (Canoe Restaurant & Bar, Toronto), & Caesars Casino Canada. È diplomato WSET e sta attualmente proseguendo la sua certificazione per Master Sommelier. Ha rappresentato Ontario (2010) e Canada (2014) all’ASI Best Sommelier of the World.




RASHMI PRIMLANI
USA
Fondatrice di Primlani Kitchen, un blog di cibo&vino, e educatrice freelance di Orlando, Florida. Anche membro della VIA e Italian Wine Ambassador, sta conseguendo la certificazione WSET ed è ad oggi sommelier certificato.








Snezhana Revchuk
Russia

Previously sommelier and Chef Sommelier respectively at Buddha Bar and Il Lago dei Cigni in St. Petersburg, she opened in 2015 her own restaurant/wine bar Molto Buono and in 2016 the bar Raw Materials Bar & Magazine. In 2017 she has became Vinitaly International Ambassador and she founded her own trading company Diletant of wine distribution working as Buyer and Sales Manager.

 



CLEMENT ROBERT MS
 
UK

Group head sommelier e wine buyer presso il gruppo di ristorazione 28-50 di Londra. Nel 2013 è stato nominato UK Sommelier of the Year.










RICHARD SAGALA
Canada 

Con un MBA in Bordeaux Wine, è proprietario dell'International Montreal Butler Academy e di Ecole In Vino Veritas, un centro didattico certificato WSET e business school del vino ocn un lungo elenco di ricerche scientifiche. Educatore Certificato WSET, responsabile vino, sommelier, istruttore e critico di vino per l'IMBA, Richard diventa nel 2015 Italian Wine Ambassador per Vinitaly International Academy e nel 2016 giudice per Vinitaly Five Stars Award



 

RUBEN SANZ RAMIRO 
Svezia

Originario della Spagna, dove si diploma in Hotel Business, inizia la carriera di Wine Director a New York, presso il wine-restaurant Veritas e poi a Londra.Dopo un periodo nelle vigne del Domaine Zind-Humbrecht in Alsazia, oggi è Sommelier Capo per il PM & Vänner Restaurant & Hotel di Vaxjo, in Svezia.

 


BARRY SCHOLFIELD 
Sud Africa 

Head Sommelier per il prestigioso Rust en Vrede Wine Estate & Restauarant a Stellenbosch, una delle più grandi selezioni di vini internazionali del Sud Africa. Membro della South African sommelier community, e della South African Sommelier Association sta frequentando i corsi per il WSET Diploma Program.

 



LUZIA SCHRAMPF

Austria

 

Giornalista freelance con base a Vienna, ha conseguito il Diploma WSET e pubblica articoli sulle maggiori testate specialistiche (e non) austriache quali “Der Standard”, “wein.pur” e Slow Food Magazine. È inoltre giudice per numerosi concorsi enologici nazionali e internazionali, educatrice per la Wine Academy austriaca e consulente per un programma televisivo sul vino.



MICHAEL SHEMTOV
USA



Nell'autunno del 2011, Shemtov, ha aperto Butcher & Bee nel Charleston. Butcher & Bee ha avuto un grande successo. Nel 2014, ha aperto il fratello del concetto Butcher & Bee: The Daily, e nel 2015 il primo fuori dal Charleston: Butcher & Bee Nashville. Nel 2016 Shemtov ha spostato il Butcher & Bee in un posto più ampio, con un menu più ampio non solo con focus su sandwiches, verdure e cucina del Middle East. I clienti hanno apprezzato il cambiamento nel nuovo cortile dedicato: Workshop, aperto in Maggio 2017. Lo spazio offre una cucina completamente equipaggiata e spazio per mangiare con una rotazione di 5 differenti concept di ristorazione guidati da chef.







SUSANNAH SMITH
USA

Head buyer per Flatiron Wines & Spirits, a Manhattan, uno dei più importanti nuovi wine shop di New York City e ora con una nuova branca a San Francisco, California. L'Italia è il focus principale di Susannah, con una selezione di vini in particolare da Langhe & Toscana, ma anche Alto Piemonte, Sicilia e Valle d'Aosta. La sua più grande passione è connettere gli acquirenti con le vigne e gli umani che producono il vino.





Agnese testadiferro

Italia

Giornalista nata e cresciuta tra le colline marchigiane. È affascinata dai piccoli vitigni autoctoni che rischiano di scomparire ma che andrebbero salvaguardati e resi noti. Collabora con il Corriere Adriatico (Gruppo Caltagirone), quotidiano della regione Marche dove scrive di Food&Wine. Ama, quando scrive, raccontare la storia della cantina, della famiglia, la filosofia che è nascosta dietro ogni etichetta, guardare negli occhi il produttore: il lato umano è la risposta, più completa e significativa, che sta dietro ogni tecnica usata in vigna e in cantina.

 



ELISE VANDENBERG

USA

General Manager e Wine Director del Liberty Food & Wine Exchange a Reno, in Nevada, è una VIA Wine Ambassador per I vini italiani e Certified Sommelier dalla Court of Master Sommeliers. Lavora per comunicare il suo amore per il vino italiano nel mondo.







 



MONTY WALDIN
 
UK 

Mentre lavorava ancor giovane presso un possedimento di Bordeaux, inizia a comprendere la bellezza e la bontà di una produzione vinicola naturale. Per la metà degli anni ’90 è diventato il primo scrittore di vino specializzato in vini biologici e biodinamici. Ha scritto libri vincitori di numerosi premi ed è stato protagonista della serie TV Chateau Monty. Ora, è regolarmente invitato come relatore in merito a produzioni dinamiche e biodinamiche e consulente per produttori e aziende vinicole in entrambi gli emisferi.




cristopher wilton
Canada

Sommelier,  educatore e scrittore di vino, lavora a Peterborough, in Ontario.  Direttore dell'Associazione Canadese dei Sommelier Professionisti, Christopher ha oltre 25 anni di esperienza in ristoranti, da lavapiatti, a sommelier, a manager. Christopher insegna abbinamenti vino e cibo al Durham Collage per studenti della ristorazione e ha la propria attività di ricerca personale per sommelier presso Wilton Wine Consulting. Sceneggiatore e poeta, Christopher scrive anche di cibo e vino su  Good Food Revolution http://www.goodfoodrevolution.com/ e in Peterborough in http://www.electriccitymagazine.ca/





DAWN WREFORD

Canada 

Oltre 25 anni di esperienza nella vendita e nella ristorazione, hanno condotto Dawn alla posizione di Procurement and Marketing Manager for Saskatoon Co-op Wine Spirits Beer. Sommelier Certificata, è consulente per le liste di vini di ristoranti della zona e coordinatrice di numerosi eventi per conto della Co-op, inclusi programmi educativi, appuntamenti legati al business e degustazioni al pubblico

 

JASON YAMASAKI
Canada

Group Sommelier per il dinamico e ambizioso Joey Restaurant Group. Nel suo ruolo, ha fondato la filosofia e il programma vino di 27 ristoranti del Canada e della costa ovest degli Stati Uniti. È stato nominato Best Sommelier in British Columbia nel 2014 e Canada’s Best Sommelier nel 2015. Ha un diploma in Hospitality Management e una precedente esperienza in un ristorante stellato. Si appassiona di comunicare di vino. L’entusiasmo e l’attenzione che porta nella sua comunicazione gli hanno permesso di essere riconosciuto come uno dei migliori tastemaker in Canada. Porta con onore il suo contributo di attenzione e passione a Collisioni 2016.


 

JINGLIN ZHANG
Cina / UK

Wine Expert della Vinitaly International Academy e in possesso del diploma WSET vive attualmente a Lonra. Ha lavorato come innovation and insight executive alla più antica compagnia londinese Berry Bros & Rudd prima di fondare la sua propria azienda Grape Paradise to China, che si concentra su piccoli importatori di qualità in Italia. Con un background in marketing, Jinglin sta ora sperimentando una nuova forma di esperienza degustativa a Londra e Pechino: un'accostamento di vino e musica. Il suo programma a Londra, Bach Meets Barolo, collabora con giovani talenti della musica per ricreare musica classica live in collaborazione con degustazioni