Collisioni alla Douja d Or
29/08/2014
15-19 Settembre 2014 - Asti - Palazzo Enofilia

Sei serate con sei personaggi del mondo della musica e della cultura italiana.

Ad aprire la rassegna sarà MAX PEZZALI, domenica 14 settembre ore 21.30. “L’eterno adolescente del pop” lo definì la critica, per la sua capacità, unica nel panorama italiano, di cantare con la sua musica la giovinezza, i suoi scoppi di gioia innocente, ma anche le sue più profonde inquietudini.

Proseguirà ARISA, lunedì 15 settembre, ore 21.30, in dialogo con Ernesto Assante.

La terza serata, martedì 16 settembre, ore 20.30, vedrà salire sul palco CARLO CRACCO,

PAOLO CREPET sarà il protagonista della quarta serata, mercoledì 17 settembre, ore 21.30.

Giovedì 18 settembre sarà ENRICO RUGGERI a salire sul palco alle ore 21.30 in dialogo con Ernesto Assante.

Per la serata di chiusura, venerdì 19 settembre, Collisioni avrà l’onore di ospitare ad Asti CLAUDIO BAGLIONI, sempre in dialogo con Ernesto Assante, alle ore 21.30

Il coinvolgimento del Territorio. Collisioni diventa Barbera.

Come sua consuetudine, Collisioni vuole dedicare le cinque serate in cartellone alla conoscenza delle eccellenze agricole ed enogastronomiche del territorio. Se il Re dei Vini è stato protagonista della quattro giorni di Barolo, questa volta, per l’appuntamento di Asti, Collisioni diventerà Barbera. In occasione della rassegna vi sarà un Barbera Wine bar, dedicato in via esclusiva a diverse tipologie di vino Barbera, in abbinamento ad un altro grande protagonista dell’eccellenza astigiana, la famosa robiola di Roccaverano. Un matrimonio perfetto che potremo assaggiare insieme, direttamente dai produttori.

La Rassegna è realizzata

con il contributo di:

Douja D’Or, Cassa di Risparmio di Asti, Boreas, Asso Piemonte Formaggi, Cantina Braida, Hotel Castello Cambiocavallo, Gino Mercedes.

grazie al sostegno di:

Alemat, Marco Bonfante, Cascina Castlet, Cascina Garitina, F.lli Rovero, Pico Maccario, Pescaja, Comune di Castagnole Lanze, Cantina Sant’Evasio, Tenuta Santa Caterina.

Per informazioni:

Tel: +39 338 3865001
Email: organizzazione@collisioni.it
Email: press@collisioni.it