BING Wines, 4-5 Maggio Barolo

 

BING
"BEST ITALIAN NATIVE GRAPES AND WINES"

 

il primo festival firmato Ian D'Agata dedicato alle aziende di eccellenza italiane
 che producono grandi vini da uve autoctone
4 - 5 maggio a Barolo 

 

Nasce a Barolo BING“Best Italian Native Grapes and Wines”in collaborazione con l'Associazione Piedmont Good Wines e un grande partner di Collisioni: la Cia Cuneo. Un nuovo evento aperto al pubblico, dedicato a professionisti e wine lovers da tutto il mondo, ideato da Ian D'Agata per il Festival Collisioni, che nella sua prima edizione coinvolgerà oltre 100 cantine da tutta Italia.

Il 4 e 5 maggio l’antico borgo di Barolo, simbolo del vino italiano di qualità nel mondo, si trasformerà in un crocevia di diverse culture vinicole di eccellenza basate sull’utilizzo di uve autoctone italiane. Verranno ospitati, rigorosamente su invito dello stesso D’Agata, alcuni dei migliori produttori di vino del Paese che hanno contribuito alla salvaguardia o dedicato il proprio lavoro nel portare alla massima espressione una o più uve autoctone della loro regione, trasformandole in grandi vini apprezzati in tutto il mondo. 

Il cortile del Castello di Barolo, grazie a un allestimento ideato appositamente per l’evento e a una grande tensostruttura con stand di degustazione, proporrà al pubblico, tramite assaggi e incontri con i produttori, i grandi vini autoctoni del nostro paese, dalla Valle D'Aosta alla Puglia, dal Piemonte al Veneto alla Sicilia.

Un'occasione unica per gli operatori del settore e per il pubblico di tutta Italia e non solo di degustare vini dai vitigni più tipici, più caratteristici, più originali e rappresentativi della grandissima ricchezza del patrimonio vinicolo italiano.

 

L'iniziativa, si inserisce nel Progetto e Festival Indigena: il percorso pensato da Ian D'Agata e Collisioni per promuovere la conoscenza e la valorizzazione dei vitigni autoctoni italiani

 

 

 

Accesso gratuito per operatori del settore su registrazione
Per informazioni su ingresso e per accrediti  scrivere a: info@indigenawine.com