Si è conclusa con 100.000 presenze in quattro giorni la sesta edizione di Collisioni
22/07/2014
Collisioni 2014 – Harvest / Festival agri-rock di letteratura e musica Barolo (CN) / 18-21 luglio

Si è conclusa ieri sera con l’applauditissimo concerto di Neil Young & Crazy Horse la sesta edizione di COLLISIONI – Harvest, il festival agri-rock di letteratura e musica che si è tenuto dal 18 al 21 luglio a Barolo nel magnifico paesaggio delle Langhe piemontesi, patrimonio UNESCO, e che quest’anno ha registrato in quattro giorni un’affluenza eccezionale con più di 100.000 spettatori provenienti dall’Italia e dall’estero.

Sui palchi si sono esibiti in concerto, oltre a Neil Young & Crazy Horse, i Deep Purple, Caparezza, Suzanne Vega, Salmo e Elisa, che ha duettato a sorpresa con Mario Biondi; è stato possibile ascoltare un inedito Johnatan Coe in veste non solo di scrittore, ma anche di raffinato musicista, e uno straordinario reading di Dario Fo, che ha incantato il pubblico.

Sabato e domenica, dal mattino alla sera, hanno risuonato in tutto il paese le parole di grandi personaggi della letteratura, della musica e della cultura italiana e internazionale, dai premi nobel Dario Fo e Herta Müller, a James Ellroy, Jonathan Coe, Piero Pelù, Francesco Guccini, Mauro Corona, Jeffery Deaver, Francesco De Gregori, Art Spiegelman, Fedez, Gad Lerner, Marco Travaglio, Mario Biondi, Carlo Lucarelli, Gianni Riotta, Fausto Bertinotti, Dario Brunori, Milo Manara, Federico Rampini, Michele Serra, Valeria Parrella, Rita Pavone, Vasco Brondi, Alberto Bertoli, Carlin Petrini, Ferzan Ozpetek.

Ancora una volta ha avuto un ruolo fondamentale il Progetto Giovani, che ha raccolto a Barolo gruppi e associazioni giovanili provenienti da tutte le regioni italiane; giovani studenti e lavoratori chiamati a dialogare sui palchi del festival con gli autori e i musicisti ospiti, ma anche a interagire nei diversi settori artistici della manifestazione.

Al contempo il pubblico ha potuto godere di un’offerta enogastronomica di eccellenza affidata direttamente ai consorzi di produttori diretti, agricoltori e allevatori piemontesi e partecipare all’ampia sezione dedicata al vino, con ospiti nazionali e internazionali di rilievo.

“Il mio ringraziamento – commenta il direttore artistico del festival Filippo Taricco – va alle centinaia di volontari che hanno reso possibile la manifestazione lavorando senza risparmio e rendendosi disponibili a 360 gradi anche in situazioni non facili. Collisioni ha dimostrato di essere uno degli eventi di punta del Piemonte, capace di attrarre turismo nazionale e internazionale valorizzando le risorse locali e generando un’evidente ricaduta economica sul territorio. Alla luce di questo successo forse è giunto il momento di riflettere sul futuro di Collisioni facendone, con il sostegno delle istituzioni, un evento di prima grandezza come il festival di Montreux o, al contrario, preferendo la via della decrescita ridimensionando l’evento alle forze di una piccola associazione come la nostra.”

I DATI DEL FESTIVAL

IL FESTIVAL
– 50 incontri
– 70 concerti
– 400 ospiti
– 400 ragazzi del progetto giovani
– 50.000 programmi distribuiti
– 400 volontari

IL PUBBLICO
– 100.000 presenze
– 40.000 persone trasportate dalle navette gratuite

SITO
– numero visualizzazioni pagine da inizio anno: 876.225
– numero visualizzazioni pagine nei quattro giorni del festival: 183.023
– numero utenti connessi nei quattro giorni del festival: 41.090
– provenienza utenti: Italia 39.955 / Germania 141 / Svizzera 138 / Francia 134 / Regno Unito 127 / Stati Uniti 115 / Altro 380
– provenienza utenti italiani: Milano 12.289 / Torino 10.940 / Roma 4.007 / Alba 1.171 / Genova 898 / Novara 875 / Cuneo 725 / Asti 538 / Altre città 8.512
– dispositivi utilizzati per visualizzazione: computer 40.7 % / smartphone 48.25 % / tablet 11.05 %

COMUNICAZIONE
– articoli cartacei: 350
– articoli web: 900
– oltre 50 servizi televisivi e 80 servizi radiofonici
– numero giornalisti accreditati: 249

CURIOSITÀ
– 5.000 scatti fotografici
– 7.000 fotografie caricate su facebook
– 30.000 like totali realizzati sul live di facebook
– 75.300 like sulla pagina di Facebook
– 4.100 follower di Twitter
– 50 ore di videoregistrazione
– 2.000 app scaricate in pochi giorni
– 9.000 connessioni per un traffico pari a circa 26 gigabyte in totale, tra download e upload
– 11 pillole video postate sul canale Youtube del Progetto Giovani in collaborazione con ITS ICT Piemonte

CIBO E VINO
– 1.200 centrifugati frutta fresca e verdura
– 10.000 hamburger di Fassone Compral
– 1.500 bottiglie di vino
– 2.500 piatti di plin
– 25 kg di tartufi neri estivi
– 250 kg di salumi di cinta senese
– 4.000 piatti di street food
– 3.000 Spritz Oltrepo creato dagli chef al posto delle bollicine
– 2.500 piadina piemontese con prodotti DOP Assopiemonte
– 400 Brioches ripieni di gelato
– 5.000 porzione di gelato Sammontana
– 500 kg di torrone Relanghe venduto
– 5.000 porzioni di torrone da passeggio per 10.000 persone
– oltre 500 torte di nocciola, 200 kg tostate in diretta, e 2000 sacchetti da 1kg nocciola e oltre 4000 nocciocreme
– 500 kg di formaggio utilizzato negli stand (dop piemontesi )
– 7.000 focacce Molino Quaglia
– 20.000 bicchieri di vini piemontesi venduti dai wine bar temporanei
– 9.000 bicchieri vini friulani
– 5.000 degustazioni
– 31 incontri del vino
– 50 ospiti del vino
– 3.000 persone partecipanti agli incontri del vino

COLLISIONI è realizzato

con il contributo di:
Regione Piemonte, Comune di Barolo, Regione Friuli Venezia Giulia, Ersa – Agenzia regionale per lo sviluppo rurale, Ima – Istituto Marketing Agroalimentare, Agenzia Nazionale Giovani, Fondazione CRT, Fondazione CRC, Compagnia di San Paolo, Fondazione Cariplo

grazie al sostegno di:
Associazione Made in Piedmont, Relanghe Torrone, Consorzio Regina Nocciola, Assopiemonte Formaggi DOP piemontesi, Cooperativa carni piemontesi, Distretto del vino dell’Oltrepò pavese, Ersa Friuli, Petra Molino Quaglia, Street Food Italy, Sammontana, Ceretto, Pico Maccario, Baratti & Milano, Heineken, Saclà, Cayega, Openjobmetis, Motivi, Business Promoter, Marchesi di Barolo, Unicredit, Santero, Euphon, Govino, Vermut Riserva Carlo Alberto, Vergnano, Inalpi, Toccasana, Acqua Sparea, Smemoranda, Boscareto Resort, BBbell, Mondovicino, Espert, Giachino Bus, Staff srl.

si ringraziano:
Comune di Castagnole, Comune di Cherasco, Galfrè, Università del Gusto di Pollenzo, Magliano saldature, So.Vi.Pi., Ecoservice, Goethe Institut, Felicin, The Repairman, Ali del Molo, Ottica Principe, Solemdi San Martino, Studio Girolametti, Geocap, Nicole Fashion, Studio Kuadra, Menuale.

Il Progetto Vino di Collisioni 2014 è realizzato grazie a:
Rivetto, Ciabot Berton, Bollina, Mondo del Vino, Asso. Vini Veri, Bartolo Mascarello, Brezza, Giuseppe Rinaldi, Josetta Saffirio, Bersano, Scrimagio Land Lords, Morino, Foglino, Riboli, Fontanafredda, Borgogno, Ass. Nascetta, Bruno Rocca, Langastyle, Prod. Del Barbaresco, Alessandria F.lli, Oddero, Cavallotto, Poderi Colla, Giovanni Viberti, Carussin, Manzone, Burlotto Massara, Parusso, Consorzio Oltrepò pavese, Ersa Friuli, Aurelio Settimo, Marrone, Cantine Sant’Agata, Ferraris, Principiano, Demarie, Boroli, Az. Agr. Vittoria, Az. Agr. Metilde, Vigne dei Mastri, Battaglio, Molino, Gianni Gagliardo, Divino Vitovska, Virna Borgogno.[:]