Collisioni annuncia i protagonisti dell edizione 2014
05/05/2014
Tra gli ospiti attesi oltre ai Deep Purple, Neil Young, Elisa e Caparezza ci saranno: James Ellroy, Jonathan Coe, Piero Pelù, Francesco Guccini, Mauro Corona, Mario Biondi, Jeffery Deaver, Francesco De Gregori, Art Spiegelman, Suzanne Vega, Salmo, Fedez, Gad Lerner, Carlo Lucarelli, Gianni Riotta, Milo Manara, Morgan, Michele Serra, Valeria Parrella, Andrea Scanzi, Rita Pavone, Carlin Petrini, Ferzan Ozpetek, Dario Fo, Herta Müller.

Dal 18 al 21 luglio 2014 si svolgerà la sesta edizione di Collisioni – Harvest, il festival agri- rock di letteratura e musica che raduna da alcuni anni decine e decine di migliaia di spettatori provenienti dall’Italia e dall’estero a Barolo – mecca del vino italiano – nel magnifico paesaggio delle Langhe piemontesi, palcoscenico naturale per ospitare nelle sue piazze incontri, lezioni, dibattiti con premi nobel, scrittori, giornalisti, attori, star della musica internazionale in un’atmosfera magica, dove la cultura del vino e dell’alta gastronomia diventano elemento essenziale.

Oltre ai concerti già annunciati – Deep Purple, la leggendaria band inglese (venerdì 18 luglio – unica data italiana nel 2014); Elisa, una delle voci più originali del panorama musicale italiano nell’unica data estiva in Piemonte, Liguria e Lombardia, (sabato 19 luglio); Caparezza, grande rapper pugliese (domenica 20 luglio); Neil Young, icona del rock, insieme alla band The Crazy Horse (lunedì 21 luglio – unica data italiana) – nei giorni di sabato 19 e domenica 20 luglio suoneranno sui palchi di COLLISIONI anche la cantautrice newyorkese Suzanne Vega e il Rapper Salmo, e saranno protagonisti tanti ospiti, tra cui James Ellroy, Jonathan Coe, Piero Pelù, Francesco Guccini, Mauro Corona, Jeffery Deaver, Francesco De Gregori, Art Spiegelman, Fedez, Gad Lerner, Mario Biondi, Carlo Lucarelli, Gianni Riotta, Milo Manara, Morgan, Michele Serra, Valeria Parrella, Rita Pavone, Carlin Petrini, Ferzan Ozpetek, Dario Fo, Herta Müller.

COLLISIONI HARVEST

L’edizione 2014 di Collisioni, Harvest, prende il nome proprio dalla canzone più celebre del poeta del rock canadese, un termine che in inglese indica “Il Raccolto” dei beni materiali della terra, di ciò che si semina, ma anche delle buone idee, dei giusti investimenti umani e materiali. E insieme indica la Vendemmia, momento topico della festa comunitaria di un piccolo borgo come quello di Barolo che sul vino e sui frutti della terra ha costruito la propria economia, lasciando scandire il proprio benessere e futuro dai ritmi lenti della sua agricoltura.
Collisioni infatti non è solo un festival di letteratura e rock, ma in primo luogo una festa agricola, in cui gli spettatori avranno l’opportunità di abbinare a musica e letteratura alta enogastronomia di strada e tradizionale (a prezzi popolari e accessibili). Di immergersi in un’offerta enogastronomica di eccellenza affidata direttamente ai consorzi di produttori diretti, agricoltori e allevatori piemontesi che saranno presenti in prima persona all’evento: dai winebar dedicati al Barolo e altri grandi vini piemontesi del Consorzio dei produttori di Made in Piedmont, al Consorzio dei Formaggi DOP Piemontesi Assopiemonte, agli hamburger di fassona piemontese del Consorzio Allevatori della Compral, alla Nocciola di Cravanzana di Regina Nocciola, alle pizze e ai panini d’autore realizzate dagli chef di Molino Quaglia, i Grandi Bianchi Friulani del Consorzio Friuli Venezia Giulia, le bollicine di Oltrepò Pavese, il Torrone di Re Langhe, il Box Gourmet di grandi brand alimentari riuniti dove saranno presenti giovani e talentuosi chef che proporranno uno street food di eccellenza, e altri innumerevoli frutti della grande ristorazione piemontese e italiana.

IL PROGETTO GIOVANI

Cuore pulsante del festival saranno come sempre i ragazzi del Progetto Giovani che raccoglierà a Barolo gruppi e associazioni giovanili provenienti da tutte le regioni italiane. Giovani studenti e lavoratori chiamati a dialogare sui palchi del festival con gli autori e i musicisti ospiti, ma anche a interagire nei diversi settori artistici della manifestazione, come musicisti sui palchi off, come protagonisti nelle web radio, nei gruppi di videomaking e di fotografia, nei laboratori per i più piccoli.

IL PROGRAMMA DEDICATO AL VINO

Anche quest’anno il programma di Collisioni prevede un’ampia sezione dedicata al vino, con ospiti nazionali e internazionali di rilievo come il decano inglese della critica di Decanter Steven Spurrier, gli chef Davide Oldani, Enrico Crippa e il giornalista de Le Figaro Bernard Burtschy.
Il Progetto Vino, curato quest’anno dal giornalista Ian D’Agata, consulente scientifico di Vinitaly, condurrà il pubblico alla scoperta della cultura vinicola attraverso degustazioni gratuite non stop aperte al pubblico e incontri presso l’Enoteca Regionale di Barolo, in collaborazione con numerosi giornalisti e critici, provenienti da Francia, Olanda, Lituania, Austria, Inghilterra, e dalle nuove frontiere del mercato del vino, Cina, Corea e Giappone, che interagiranno direttamente con i partner del festival e con le numerose cantine coinvolte, riflettendo in particolare sulla cultura del vino nei diversi Paesi, sull’apprezzamento all’estero dei vini italiani e sulle prospettive e opportunità di esportazione.

EVENTI SPECIALI

Tra le tante iniziative ci sarà inoltre un evento dedicato alla nuova edizione Smemoranda 2015, il diario degli studenti che dal 1979 ad oggi ha alternato tra le sue pagine articoli, opinioni, saggi, notizie, poesie, canzoni, quiz, disegni e vignette. Saranno presenti oltre a al condirettore Nico Colonna tanti amici e collaboratori Smemo.
Collisioni è realizzato con il contributo della Regione Piemonte, del Comune di Barolo, della Fondazione CRT, della Fondazione CRC, della Regione Friuli Venezia Giulia.

MODALITÀ DI INGRESSO A COLLISIONI

Concerto Deep Purple: 26 euro + diritti di prevendita
Concerto Neil Young e The Crazy Horse: 39 euro + diritti di prevendita
Concerto Elisa: 10 euro + diritti di prevendita
Il costo comprende il concerto e tutti gli eventi del festival in programma nella giornata di sabato.
Concerto Caparezza: 10 euro + diritti di prevendita
Il costo comprende il concerto e tutti gli eventi del festival in programma nella giornata di domenica.

Abbonamento quattro giorni: 69 euro più diritti di prevendita del gestore
consente l’accesso a tutti gli eventi del festival compresi i concerti dei Deep Purple, Neil Young, Elisa, Suzanne Vega, Salmo, Caparezza.

Ingresso per sabato 19 e domenica 20 luglio: 10 euro al giorno
La quota d’ingresso è valida dal mattino alla sera, comprensiva di navetta da parcheggio a ingresso paese, e permetterà di assistere a tutti gli incontri, gli spettacoli e i concerti, fino a raggiungimento del sold out.

I biglietti si possono acquistare su TicketOne, Piemonteticket, Ciaoticket e negli uffici del festival a Barolo, e saranno disponibili alle casse del festival se non verranno esauriti in prevendita.

Per info: info@collisioni.it / tel. +39 389 2985454

Ufficio Stampa:
Stilema – Via Cavour 19,Torino | Tel. +39 011 5624259 | press@collisioni.it
Anna Gilardi, Roberta Canevari, Cristina Negri, Monica Zecchino